Home > Ultima ora politica > Rimini, gettati a terra gli omaggi lasciati nei giardini Vittime delle Foibe di Piazzale Carso

Rimini, gettati a terra gli omaggi lasciati nei giardini Vittime delle Foibe di Piazzale Carso

Durante la notte mani ignote hanno messo sottosopra i giardini Vittime delle Foibe di Piazzale Carso presso il Grattacielo di Rimini.

Qualcuno ha strappato via i tanti nastri tricolori che adornavano gli alberi del parco, sradicato dal terreno il palo con la targa commemorativa e gettato a terra le corone d’alloro e i fiori lasciati nei giorni scorsi in occasione della Giornata del Ricordo del 10 febbraio.

Ne danno notizia Mirco Ottaviani e Marina Mascioni, che ora si attendono dall’Amministrazione Comunale “una chiara risposta a tale vicenda oltraggiosa nei riguardi non solo di chi ha organizzato orgogliosamente e con onore la celebrazione del 10 febbraio, ma infinitamente oltraggiosa verso tutte le vittime e le generazioni successive alla tragica vicenda umana delle foibe. Allo stesso tempo ci aspettiamo fatti concreti relativamente al controllo dell’area di piazzale Carso.”

Scroll Up