Home > Ultima ora politica > Rimini. Per Gioenzo Renzi (F.lli d’Italia) la nuova viabilità in centro è sbagliata

Rimini. Per Gioenzo Renzi (F.lli d’Italia) la nuova viabilità in centro è sbagliata

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Gioenzo Renzi interviene sulle modifiche alla viabilità in centro storico annunciate dalla Giunta Comunale per il prossimo 20 ottobre.

“Dal prossimo 20 Ottobre, l’Amministrazione Comunale ha deciso l’inversione del traffico veicolare mare monte sulla Via Bastioni Settentrionali adiacente il Porto Canale e la deviazione del traffico monte mare dalla Via Marecchiese-Via Valturio – Circonvallazione Occidentale su Corso d’Augusto, Via Ducale, Via Cavalieri, Via Clodia, Corso Giovanni XXIII con inversione del senso di marcia,  fino a Viale Cesre Battisti.

Non è bastato vedere o non si ricorda, come quel carico di traffico abbia dissestato la pavimentazione all’inizio di Corso d’Augusto, intasato,  duranti i lavori per la pavimentazione di Via Bastioni Settentrionali e di Porta Galliana, le strette Vie Ducale, Clodia, Cavalieri, inquinato con i gas di scarico le abitazioni  al piano terra dei residenti, con il rischio dei pedoni di uscire dai portoni di casa.

Visto che questo provvedimento è stato adottato dal  Sindaco e Assessori  che vivono Rimini,  si può dire che  “ perseverare è diabolico”!

Come possono seriamente e responsabilmente sostenere “  per agevolare in particolare i residenti del Quartiere Fiorani in via temporanea fino a Marzo”, senza pensare alla vivibilità di altri cittadini, dei residenti della  antica “Castellaccia”  ?

Dalle Vie Cavalieri e Via Clodia gli autoveicoli si immetteranno su Corso Giovanni XXIII con inversione di senso di marcia monte- mare,  oggi principalmente di accesso pedonale all’interno del Centro Storico che beneficia della ZTL (zona traffico limitato),  e che subirà un notevole aumento del carico di traffico e inquinamento.

Il traffico su Corso Giovanni XXIII°  incrocia anche la infelice e pericolosa rotatoria di Via Dei Mille -Via Roma,  sulla quale grava il traffico che arriva da Rimini Nord, dalla via XXIII Settembre, Via Matteotti, Via Dei Mille, e di   Via Roma, da Rimini Sud, il “fila dritto” che non si può.

Alla luce delle suddette ragioni, quindi non c’è bisogno proprio bisogno  di sperimentare, anche temporaneamente,   la Nuova Circonvallazione: Via Ducale-Cavalieri-Via Clodia-Corso Giovanni XXIII° .

L’Amministrazione può risparmiare  costi e proteste .

Inoltre, Il Borgo Marina oltre ad  essere ridotto a “ghetto afro-asiatico”  non dovrà sopportare il maggiore carico del traffico  di attraversamento della città.

Dopo le delibere di riqualificazione ambientale  approvate in Consiglio Comunale, ci vuole un po’ di coerenza!

Naturalmente ci faremo sentire nel prossimo Consiglio Comunale.”

Ultimi Articoli

Scroll Up