Home > Ultima ora cronaca > Rimini: giovane straniera denuncia alla Polizia una truffa in rete. Arrestati due uomini

Rimini: giovane straniera denuncia alla Polizia una truffa in rete. Arrestati due uomini

Sono sempre più le persone che si affidano alla “rete” per risolvere i loro problemi finanziari.

Due soggetti, entrambi residenti in Lombardia, sono stati denunciati, dalla Polizia di Rimini, per aver truffato una giovane donna, straniera, residente nel riminese.

La donna, all’inizio dell’anno, aveva cominciato a navigare in internet, alla ricerca di un prestito. Su un forum dedicato alla materia finanziaria, era venuta a contato con un uomo che asseriva di poterle risolvere il problema. Per questo l’uomo, ha presentato alla donna un amico che poteva erogare il prestito. La condizione per ottenere il prestito era il versamento di 1000 euro per aprire un “conto correte”  per perfezionare l’operazione. Effettuato il versamento, l’uomo ne ha richiesto un successivo  per “ulteriori pratiche”. Effettuato anche il secondo versamento, invece del finanziamento è arrivata la richiesta di ulteriori 1000 euro fissando anche un incontro per “erogare” il denaro. Insomma versati i 3000 euro, nessuno si è presentato all’incontro e, solamente a quel punto, la donna si è resa conto di essere stata truffata, rivolgendosi alla Polizia. I poliziotti hanno ricostruito la situazione e, identificati i due uomini, li hanno denunciati.

Scroll Up