Home > Ultima ora Attualità > Rimini: Giuseppe Conte consegna a SGR il Premio Imprese Welfare Champion

Rimini: Giuseppe Conte consegna a SGR il Premio Imprese Welfare Champion

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha consegnato al Gruppo SGR il Premio Imprese Welfare Champion 2020. La cerimonia si è svolta a ‘Roma Eventi Piazza di Spagna’. Alla consegna, preceduta dalla presentazione del Rapporto Welfare Index 2020, è intervenuto Demis Diotallevi, Vicedirettore Generale del Gruppo SGR.

 

E’ un riconoscimento eccezionale e per noi motivo di grande orgoglio – il commento di Micaela Dionigi, Presidente del Gruppo SGR – Le persone sono al centro di ogni nostra strategia e ciò deriva da una cultura d’impresa ben precisa che caratterizza da sempre il Gruppo. Alle strategie seguono comportamenti quotidiani, progetti concreti che guardano all’interno e all’esterno dell’azienda. Siamo convinti che questa strategia crei valore condiviso e nello stesso tempo migliori le condizioni economiche e sociali delle comunità in cui operiamo”.

Il Rapporto Welfare Index 2020 è la ricerca scientifica più approfondita sul welfare aziendale nelle PMI italiane, presentata al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Sottosegretario di Stato per il Lavoro e le Politiche Sociali, Stanislao Di Piazza. 

 

Sono 78 le imprese italiane che hanno ottenuto le 5 W del rating Welfare Index PMI, realtà che si caratterizzano per numerosità e intensità delle iniziative, grado di coinvolgimento dei lavoratori e impegno economico e organizzativo nel welfare aziendale. Le imprese premiate si sono caratterizzate per aver messo salute e sicurezza al centro degli obiettivi aziendali e per aver accresciuto il loro impegno anche in assistenza, formazione, conciliazione vita lavoro. A ciò si aggiunge, in particolare, la grande capacità di reazione e resilienza all’impatto della crisi Covid.

Tra le 78 imprese eccellenti individuate da Premio, il Gruppo SGR, Welfare Champion 2020 per il settore commercio e servizi, con menzione speciale per la resilienza dimostrata. 

Durante l’emergenza sanitaria il Gruppo SGR, oltre ad avere adottato tutte le misure di sicurezza all’interno degli ambienti di lavoro, si è contraddistinto per aver immediatamente organizzato lo smart working per i propri 490 dipendenti; per aver stipulato a loro favore una polizza assicurativa che comprendeva una serie di tutele e servizi in caso di contagio da Covid-19; per aver avviato facilitazioni e rateizzazioni gratuite a favore dei propri 240mila clienti, ai quali è stato reso possibile svolgere la quasi totalità delle operazioni online. A ciò si aggiunge l’impegno a sostegno delle strutture ospedaliere durante l’emergenza Covid.

In generale, come testimoniato dal Bilancio di Sostenibilità appena diffuso, il Gruppo SGR ha distribuito agli stakeholder un valore aggiunto di 67,6 milioni e generato sui territori serviti un indotto di 141,2 milioni.

Scroll Up