Home > Speciale Elezioni > Rimini, i candidati a sindaco protagonisti dell’Agorà Culturale il 25 settembre

Rimini, i candidati a sindaco protagonisti dell’Agorà Culturale il 25 settembre

I sei candidati sindaci di Rimini – Matteo Angelini, Enzo Ceccarelli, Mario Erbetta, Gloria Lisi, Jamil Sadegholvaad, Sergio Valentini – sono stati invitati dalla Rete PACS_Professionisti Arte Cultura Spettacolo a partecipare alla terza Agorà pubblica sulla Cultura, per intavolare insieme un prezioso confronto sulle urgenze lavorative di questi settori, fortemente colpiti dalla pandemia, e sul futuro culturale di Rimini e del territorio.

Sabato 25 settembre dalle ore 11.00 la Rete PACS torna all’anfiteatro Francesca da Rimini (adiacente al Castel Sismondo) con un nuovo appuntamento dell’Agorà Culturale, un confronto aperto a tutta la cittadinanza sulla progettazione culturale.

Moderatore dell’incontro sarà il giornalista Alessandro Carli (San Marino Fixing) che, dopo aver presentato i principali punti che la Rete PACS ha individuato nei mesi scorsi e che fanno parte del suo “Manifesto” (RIMINI, CITTA’ DI TURISMO E DI CULTURA – NUOVA VISIONE DEGLI SPAZI CULTURALI – BANDI PUBBLICI, INCARICHI E DIREZIONI ARTISTICHE) inviterà – in ordine alfabetico – i candidati sindaci presenti ad esporre la propria visione culturale su Rimini. Anche i cittadini che parteciperanno all’incontro saranno invitati ad intervenire con domande/proposte che andranno a contribuire alle tematiche che saranno affrontate nelle successive Agorà della Rete PACS_Rimini.

La Rete PACS intende in questo modo proseguire il confronto sull’urgenza lavorativa dei settori Arte, Cultura, Spettacolo dal vivo attivato a Rimini da gennaio 2021, attraverso le manifestazioni in piazza e la realizzazione di altre due Agorà Culturali, affiancando le azioni intraprese su scala nazionale da Professionisti Spettacolo E Cultura – Emergenza Continua, AWI Artist Workers e da tutte le altre realtà autocostituitesi durante la pandemia. La Rete PACS è uno spazio indipendente, di discussione e confronto sulle tematiche culturali, aperto a tutti, e il nuovo appuntamento con l’Agorà pubblica di sabato 25 settembre rappresenta un’occasione preziosa per intavolare un dialogo con i futuri amministratori della città di Rimini sulla progettazione culturale del territorio.

Ultimi Articoli

Scroll Up