Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, il 23 giugno Intrepidaria Live al Mier con Chiara Raggi e Sara Galli

Rimini, il 23 giugno Intrepidaria Live al Mier con Chiara Raggi e Sara Galli

Intrepidaria, il podcast dedicato alle artiste ideato da Musica di Seta, diventa live e viene accolto dal Mier Concept Place (Corso d’Augusto, 76 – Rimini) nella serata di mercoledì 23 giugno a partire dalle ore 20.

Scritto da Stefania Panighini, regista d’opera e drammaturga, Intrepidaria racconta storie vere per le idee, il talento, lo studio, l’abnegazione e il coraggio delle loro protagoniste. Come in tutte le storie ci sono dei bivi, dei momenti in cui si apre una via al posto di un’altra, indipendentemente dalla nostra volontà: condizioni sociali, famigliari, convenzioni artistiche, occasioni mancate. Sono bivi che spesso possono stravolgere l’esito della storia e non dipendono da noi, ma dal mondo in cui viviamo.

Chiara Raggi, cantautrice e chitarrista, e Sara Galli, attrice, e ci portano, attraverso parole e musica, nelle vite di Francesca Caccini, soprano e compositrice, Artemisia Gentileschi, pittrice, Marie Sallé, danzatrice e coreografa e Maria Malibran, soprano. Una produzione Musica di Seta.

La serata è a prenotazione obbligatoria (info: 380 7750150) e sarà accompagnata da un menù d’eccezione realizzato dagli chef del bistrot riminese che con questa occasione torna a organizzare live scegliendo la particolare magia della notte tra il 23 e il 24 giugno.

MIER è il primo concept place stabile del centro storico riminese tutto made in Emilia-Romagna all’interno di una delle più prestigiose corti del Rione Monte Cavallo (proprio in prossimità dell’antico Foro Romano della città), si traduce in un vero e proprio connettore di creativi, grazie alla poliedricità dei progetti e attività che coinvolge.

«Intrepidaria è un progetto importante per me e per Musica di Setaracconta Chiara Raggi – . Se oggi tante di noi fanno un mestiere artistico è perché prima di noi ci sono state altre donne coraggiose, caparbie, straripanti di talento che non si sono piegate agli stereotipi imposti dalla società e hanno lottato per la loro libertà. Questo progetto è un tributo a queste figure femminili, troppo spesso dimenticate o lasciate ai margini della narrazione della storia. È il primo evento con cui Musica di Seta finalmente riesce a compiere la terza parte della sua missione e cioè portare sul palcoscenico la musica d’autrice, in questo caso in dialogo con le altre arti. Il primo di una lunga serie».

«Per me è molto importante dare voce a queste storie perché per troppo tempo, troppe donne non hanno avuto né voce né spazio sufficiente nel panorama artistico circostante, nonostante la loro dedizione, il loro grande talento e le loro opere, che nulla avevano da invidiare a quelle più fortunate e note al grande pubblico. Non è mai troppo tardi per incontrarle, conoscerle e parlare di loro. Noi iniziamo da qui», aggiunge Sara Galli.

Chiara Raggi

Chiara Raggi è una cantautrice, chitarrista, compositrice e imprenditrice nel settore creativo culturale. Diplomata in Chitarra Classica al Conservatorio, ha all’attivo quattro album: Molo 22 (2009), Disordine (2015), Blua Horizonto (2019) cantato in lingua Esperanto e La Natura e la Pazienza (2020). Vince il Premio Suoni dall’Italia a Premio Nazionale Bianca d’Aponte 2018, riceve il Premio Castrovillari d’Autore nel 2019 e il diploma di merito “Elstara Arta Agado” assegnato a personalità che contribuiscono in modo originale ed importante alla diffusione e divulgazione della lingua Esperanto nel mondo nel 2020. È founder&director del brand Musica di Seta, dedicato alla musica d’autrice attraverso la creazione di una etichetta discografica, un magazine online e l’organizzazione di eventi. È direttrice artistica della Rassegna “Eco di Donna Evolution”, nata a Rimini nel 2019 e co-direttrice del progetto ArDisc – Archivio Discografico. Dal 2018 è docente di Songwriting alla Scuola Holden di Alessandro Baricco a Torino. Collabora con la Radio Televisione Svizzera Italiana (RSI).

Musica di Seta: tre parole che racchiudono altrettanti mondi che prenderanno forma attraverso un’etichetta discografica, un magazine online e l’organizzazione di eventi ad hoc. Musica di Seta nasce dall’esperienza ventennale della cantautrice, chitarrista e compositrice riminese Chiara Raggi, sulle ceneri ancora calde di una pandemia. Musica di Seta nasce con l’obiettivo di creare un luogo in cui le cantautrici possano trovare un approccio lavorativo rispettoso della musica e della persona. Una casa in cui crescere e costruire il proprio futuro. Una vera e propria community interamente dedicata alla musica d’autrice. L’etichetta si dedicherà alla produzione, commercializzazione e promozione di album scritti e cantati da cantautrici, nel segno della costante ricerca di estro e originalità. Il Magazine online vuole la musica d’autrice attraverso approfondimenti, rubriche, playlist e servizi dedicati. E’ un luogo dove si fa musica, si parla di musica e musiciste, si condividono contenuti, eventi, interviste, album, recensioni di libri e tutto ciò che appartiene a questo universo artistico dando spazio e strumenti per far emergere, conoscere e divulgare la musica d’autrice.

Sara Galli

Dopo essersi diplomata alla scuola di teatro di Bologna “A. Galante Garrone”, lavora come attrice in diverse produzioni, rapportandosi a compagnie, registi e generi differenti, sperimentando anche lavori propri o collaborando con altri attori-autori. Dal 2007 lavora con l’associazione culturale Alcantara, di Rimini, dedicandosi in particolare alla sfera del teatro per ragazzi conducendo laboratori teatrali con bambini e ragazzi dagli 8 ai 20 anni e facendo spettacoli. Ultima produzione di teatro ragazzi è “Il piccolo Aron e il Signore del Bosco” scritto da Francesco Niccolini, che parla dell’attualissimo tema del delicato rapporto con la natura, la sua fragilità e la necessità vitale di instaurare con essa un rapporto di estremo rispetto. Parallelamente al percorso teatrale Sara porta avanti lo studio della musica, diplomandosi presso il Conservatorio “G. Lettimi” di Rimini in Flauto Traverso. Frequenta il corso quadriennale di Musicoterapia presso la Pro Civitate Christiana di Assisi, dove, tra le altre materie studia improvvisazione musicale, didattica della musica e pedagogia psichiatria, neuropsichiatria infantile, neuropsicologia, psicologia della musica e psicologia della relazione. Questo la fa avvicinare al campo della propedeutica e gioco musicale con bambini dai 9 mesi ai 6 anni, credendo fortemente nell’importanza della musica nello sviluppo e crescita del bambino. Il lavoro educativo e pedagogico che svolge attraverso la musica e il teatro (per il quale scrive molti testi da mettere in scena con i bambini), le ha dato la grande possibilità di conoscere molto da vicino il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, e suoi diversi linguaggi. Per lei scrivere per l’infanzia è un modo per tornare a pensare in maniera non condizionata, che la diverte moltissimo, e trova nei testi illustrati la perfetta sintesi tra teatro, musica e scrittura: nel 2019 pubblica il suo primo albo illustrato “Orlando e il Pinguino” (Bertoni Junior Editore).

Ultimi Articoli

Scroll Up