Home > Ultima ora economia e turismo > Rimini, il Comune stanzia più di un milione di euro per sostenere gli anziani in difficoltà economiche

Rimini, il Comune stanzia più di un milione di euro per sostenere gli anziani in difficoltà economiche

Un finanziamento da più di un milione di euro per sostenere gli anziani del territorio che versano in condizioni economiche precarie per permettere loro di avere accesso a quei servizi indispensabili per poter vivere in maniera dignitosa e fronteggiare le emergenze della quotidianità. E’ quanto disposto dal Comune di Rimini nell’ottica di predisporre “un vasto e variegato sistema di sussidi che l’Amministrazione comunale mette in campo per tutto il 2020 nei diversi ambiti di vita dell’anziano e della sua famiglia”.

Definite in quattro punti le diverse tipologie di intervento: si parte dell’integrazione alle rette per il ricovero nelle strutture anziani. Nei dettagli si tratta di un sussidio che permette agli anziani che necessitano di cure sanitarie di essere sostenuti nelle spese per il pagamento delle rette dei ricoveri. Si prosegue poi con i contributi legati ad “Alternativa al Ricovero” con cui si consente a numerosi anziani inabili e in condizioni di disagio economico di risolvere problemi di assistenza, favorendone la permanenza nel proprio ambiente di vita, ed evitando l’inserimento in case di riposo o case protette. I sussidi dei “Minimi Vitali” consentiranno invece ad altrettanti numerosi anziani che vivono in condizioni economiche sotto la soglia di povertà, di condurre una vita dignitosa. Infine gli interventi detti “Una Tantum”, volti per lo più alla copertura di spese documentate relative alle tante piccole ma importanti esigenze della quotidianità, importanti per coprire spese impreviste che, pur limitate, possono essere insostenibili per chi vive in condizioni economiche al limite.

Aiuti concreti – sottolinea Gloria Lisi, assessore alla protezione sociale del Comune di Rimini che entrano in famiglie in difficoltà e aiutano a tenere insieme una comunità. Dietro un anziano in difficoltà, infatti, c’è una famiglia che rischia di dover cambiare abitudini, lasciare un lavoro, fare scelte dolorose. Sostenere gli anziani significa sostenere anche questi nuclei famigliari in momenti critici della loro esistenza. Un welfare che attraverso risorse importanti favorisce fin dove possibile l’autonomia dei singoli, per poi accompagnarli nel loro percorso di assistenza quando le condizioni si complicano. Interventi di grande livello portati avanti ogni giorno da professionisti e strutture all’avanguardia frutto di un impegno corale pubblico – privato e con il sostegno dell’associazionismo e delle famiglie“.

Scroll Up