Home > Primo piano > Rimini. Il Covid rovina la vacanza agli anziani in vacanza

Rimini. Il Covid rovina la vacanza agli anziani in vacanza

Un gruppo di anziani dell’area metropolitana di Torino in vacanza a Rimini da fine agosto per due settimane è stato contagiato dal Covid.

La comitiva, partita lo scorso 30 agosto, era formata da 53 persone. In 44 sono risultati positivi e stanno rientrando nelle loro abitazioni in queste ore dopo aver trascorso alcuni giorni in isolamento presso l’hotel a Rivazzurra di Rimini in cui stavano soggiornando. Nessuno dei contagiati presenta sintomi particolarmente gravi: tosse e raffreddore per la maggior parte di loro, qualche linea di febbre per alcuni. Nessuno ha dovuto comunque fare ricorso a cure ospedaliere. Una sfortunata coincidenza che ha fatto terminare anzitempo le due settimane previste dal programma. I primi a rientrare sono stati i nove componenti della comitiva che sono risultati negativi ai tamponi ai quali sono stati sottoposti a Rimini.

Tra ieri e oggi faranno invece ritorno a casa i contagiati, che saranno accompagnati in ambulanza secondo il protocollo anti-Covid in modo da ridurre al minimo i contatti con altri individui. Difficile ricostruire quale sia stata la diffusione del virus. A quanto risulta, tutti i partecipanti al soggiorno sarebbero stati vaccinati o comunque in possesso del “Green pass”. I primi ad accusare i sintomi sono stati una coppia di coniugi. Poi, nel giro di pochi giorni, diversi altri partecipanti al soggiorno hanno avuto difficoltà respiratorie. L’esito dei tamponi effettuati sul posto ha stabilito che 44 persone della comitiva risultavano positive. Tutti hanno quindi rispettato le norme del protocollo e sono rimaste in quarantena nelle rispettive camere d’albergo. Periodo di isolamento che proseguirà anche una volta rientrati a casa.

L’hotel aveva rispetto i protocolli anticovid.

da “Lunanuova.it”

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up