Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, il Fulgor riapre con “Padrenostro” e uno strepitoso Favino

Rimini, il Fulgor riapre con “Padrenostro” e uno strepitoso Favino

Riapre finalmente il Cinema Fulgor, e lo fa con una delle migliori pellicole del momento come Padrenostro (120’, ITA) di Claudio Noce, opera grazie alla quale Pierfrancesco Favino si è aggiudicato la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile alla Mostra del Cinema di Venezia 2020.

La pellicola verrà proiettata alle ore 21:00 nei giorni feriali, e alle ore 17:00 e 21:00 nei festivi.

Siamo a Roma, nel 1976. Il piccolo Valerio (Mattia Garaci) assiste a un attentato terroristico nei confronti di suo padre (Pierfrancesco Favino). La vita della famiglia verrà stravolta per sempre da questo tragico evento, fino a quando un amico di Valerio, di nome Christian (Francesco Gheghi), cambierà ulteriormente il corso delle loro esistenze…

L’idea da cui nasce il film è senza dubbio molto interessante, ovvero voler raccontare gli anni di piombo attraverso gli occhi dei bambini, un po’ come Calvino aveva già fatto con il suo protagonista Pin (ne Il sentiero dei nidi di ragno), adottando uno sguardo infantile nei confronti di un periodo storico complesso e contraddittorio come la Resistenza.

Il ricorrere al pozzo della memoria è per il regista innanzitutto un processo viscerale, che lo tocca nel vivo della sua esperienza personale (una considerazione che è del resto confermata dai celebri brani italiani posti a corredo delle immagini), e forse proprio per questo il film può apparire al pubblico poco coerente, ma allo stesso tempo vivo, pulsante, necessario.

Riportiamo il Protocollo COVID-19 che potete trovare sul sito del Cinema Fulgor:

Il nostro impegno è sempre quello di garantirvi una visione con la qualità di sempre, ma rispettando le norme di sicurezza.

Abbiamo riorganizzato tutti i nostri servizi per garantire igiene e sicurezza secondo quanto richiesto dalle normative.

Al cinema Fulgor potrai trovare:

Riorganizzazione degli spazi per mantenere la distanza di sicurezza e l’inserimento di gel igienizzanti per potersi disinfettare le mani liberamente

Sanificazione delle sale in modo frequente

Il nostro staff vi accoglierà con tutte le misure di sicurezza e indossando mascherine.

Edoardo Bassetti

Scroll Up