Home > Primo piano > Rimini, il parcheggio a raso sulla rotatoria di piazzale Fellini è da rivedere

Rimini, il parcheggio a raso sulla rotatoria di piazzale Fellini è da rivedere

Il 18 dicembre 2019, la Giunta comunale di Rimini ha approvato una delibera per riconvertire lo spazio verde della rotatoria di piazzale Fellini in un parcheggio per auto e scooter. Una soluzione temporanea in attesa del parcheggio interrato al di sotto dell’attuale piazzale Fellini che si dovrebbe realizzare nei prossimi anni.

L’amministrazione comunale ha deciso di rivedere l’intervento previsto. Si stanno studiando nuove soluzioni che coinvolgono tutta la zone a mare da piazzale Boscovich a piazzale Medaglie d’oro fino a piazza Tripoli. E ci sarebbe anche un problema di risorse finanziarie. Il costo previsto per piazzale Fellini era di 200 mila euro.

Il progetto prevedeva “di rendere carrabile tutta l’area dell’attuale rotatoria pavimentando l’area a verde al centro con materiali permeabili e mantenendo le pavimentazioni dei marciapiedi, della ciclabile e della carreggiata. I posti auto saranno organizzati in anelli concentrici, che consentono l’inserimento negli anelli più piccoli, di stalli per motocicli. Il progetto prevedeva la realizzazione di circa 230 posti auto e 350 posti per motocicli”. 

Posti che però potrebbero essere ridotti: nella nuova ipotesi la rotatoria di piazzale Fellini potrebbe essere occupata dalle auto in sosta solo in parte. Mentre la mancata realizzazione dell’opera creerebbe notevoli problemi per il parcheggio nella zona. Infatti, il cantiere che si concluderà a fine giugno con il rifacimento dell’arredo urbano nel tratto di lungomare tra piazzale Kennedy e Piazzale Fellini, ha cancellato i posti auto e scooter. L’amministrazione comunale si quindi è attivata nelle settimane scorse per trovare altre soluzioni sulla via Paolo e Francesca e zone adiacenti.

Scroll Up