Home > Ultima ora cronaca > Rimini, in autostrada con oltre un chilo di eroina. Arrestata 26enne

Rimini, in autostrada con oltre un chilo di eroina. Arrestata 26enne

Non c’è disposizione anti – contagio che tenga quando c’è da muovere stupefacente da immettere sul mercato dello spaccio. Tanto che c’è addirittura chi in barba a ogni restrizione si è trasformato in un corriere della droga imboccando addirittura l’autostrada.

Nel pomeriggio di ieri dai militari della Tenenza di Cattolica  hanno tratto in arresto P.A., 26enne riminese dopo averla sorpresa mentre trasportava 1110 gr di eroina a bordo della propria autovettura.

I carabinieri, impegnati nelle attività di controllo del territorio provinciale per verificare il rispetto delle norme di contenimento dell’atroce pandemia,  hanno notato che una vecchia Peugeot stava sopraggiungendo dall’autostrada, al casello di Rimini Sud

Alla guida c’era la donna che i militari hanno subito fermato. La ventiseienne ha prima dichiarato di essere in rientro da Bologna spiegando di essersi recata sotto le Due Torri per lavoro. Poi però le sue scuse hanno iniziato a vacillare davanti alle pressanti domande degli investigatori che hanno notato un particolare stato di agitazione.

Le incongruenze, le contraddizioni hanno così spinto gli uomini dell’Arma cattolichina ad approfondire il controllo e a sottoporre la donna a perquisizione. La donna trasportava due panetti di eroina nella borsa per un totale di 1110 gr. e nessuna giustificazione è stata resa ai militari che hanno assistito ad un profondo silenzio della ragazza.

Immediatamente dichiarata in arresto, la giovane  è stata poi accompagnata presso il carcere di Pesaro, in attesa della convalida del provvedimento.

Ultimi Articoli

Scroll Up