Home > LA LETTERA > Rimini intitola a Don Oreste Benzi sia una via che una piazza, ma è vietato

Rimini intitola a Don Oreste Benzi sia una via che una piazza, ma è vietato

Spettabile direttore,

Nel 2018, con cerimonia ufficiale veniva intitolata una strada a Don Oreste Benzi. Si tratta di una nuova via che porta al nuovo centro commerciale del “Lago” di fronte al Palacongressi di Rimini. Alla cerimonia erano presenti il Vescovo Lambiasi, il Prefetto Camparota, il sindaco Gnassi e Giovanni Paolo Ramonda, successore di don Benzi alla guida della Comunità Papa Giovanni XXIII.

Lunedì 7 settembre 2020, con altra cerimonia, alla presenza del sindaco Andrea Gnassi e Paolo Ramonda veniva annunciata che la nuova piazza della stazione di Rimini sarà intitolata a Don Oreste Benzi.

Ebbene a Rimini vi saranno due luoghi, aperti al pubblico, che avranno lo stesso nome.

La norma e il buon senso prevedono che “nell’attribuzione della denominazione è vietato che una stessa denominazione sia data a più aree di circolazione della stessa specie”. Ha poco importanza se si tratta, in questo caso di una via e di una piazza. Entrambi le situazioni essendo aperte al pubblico possono richiedere l’intervento di mezzi di soccorso e/o delle forze dell’ordine. Lo stesso nome, Don Oreste Benzi, potrebbe evidentemente trarre in errore con perdita di tempo. Alla fine, se non ricordo male sarà la prefettura a dire l’ultima parola

Carla Rubiani – Rimini

Scroll Up