Home > Ultima ora cronaca > Rimini, la Molo dei Carabineri: 3 arresti, 22 denunce, 17 patenti ritirate a ubriachi

Rimini, la Molo dei Carabineri: 3 arresti, 22 denunce, 17 patenti ritirate a ubriachi

Week end di fuoco per i carabinieri della compagnia di Rimini, fra Molo Street Parade, eventi di ogni e genere folla che si è riversata in riviera per sfuggire al caldo insostenibile delle grandi città.  Nelle ultime 48 ore, 3 persone sono finite in manette e 22 sono state denunciate.

In piazzale Bosovich durante la Molo, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Rimini hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di spaccio e detenzione di stupefacenti, T.F., classe 93, C.B., classe 1991 e S.H., classe 1993, forlivesi, con precedenti di polizia. I tre, sorpresi nella calca a vendere una pasticca di MDMA di mezzo grammo ad un acquirente, sono stati trovati in possesso di altre 13 pasticche del medesimo stupefacente e di quattro dosi di cocaina, oltre alla somma di circa  200,00 euro , probabile incasso dello spaccio. 

Altre 8 dosi di cocaina,circa sei grammi in tutto, sono state trovate addosso ad un albanese di 20 anni: è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per  detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Ancora, un rumeno 18/enne ed un marocchino 47/enne, nel corso dei controlli antidroga effettuati sulla spiaggia libera a ridosso del molo con il supporto dell’unità cinofila antidroga del Nucleo CC di Bologna, sono stati trovati in possesso rispettivamente di 4 grammi di marijuana e 2,5 di hashish, per uso personale. Per loro è scattata la segnalazione all’autorità amministrativa quale assuntori stupefacenti.

Inoltre, un 40/enne di Rimini ed un 21/enne di Roma, nel corso di un controllo in spiaggia, sono stati trovati in possesso di un taglierino lungo 10 cm. ed un coltello a serramanico lungo 18 cm.. Anche per loro è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per possesso illegale di oggetti atti ad offendere.

Fra i guidatori sottoposti a controllo anti-alcol, i carabinieri hanno segnalato 17 persone all’Autorità Giudiziaria per guida  con tasso alcolemico superiore a 0,8 g.l.. Per loro, ai sensi dell’art. 186 del codice della strada, è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno. Inoltre, ulteriori 8 utenti della strada sono stati sanzionati amministrativamente in quanto, all’esito del controllo, è stato accertato che erano alla guida dei propri veicoli con tasso alcolemico superiore a 0,5 ed inferiore a 0,8 g/l: per loro scatta una sanzione di importo da euro 527 ad euro 2.108 oltre alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi.

Complessivamente,  sono state controllate ed identificate  144 persone; 88 i mezzi fermati e sottoposti a controllo.

Scroll Up