Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, la “Realtà Diminuita” di Roberto Grassilli diventa un libro

Rimini, la “Realtà Diminuita” di Roberto Grassilli diventa un libro

Sarà in libreria dal prossimo 27 novembre il nuovo lavoro firmato dal disegnatore riminese d’adozione Roberto Grassilli dal titolo “La Realtà Diminuita” per Sabir Edizioni (collana Lallero, 44 pagine).

In una casa come tante, con i suoi ambienti e i suoi oggetti, sta per succedere qualcosa di diverso. La persona che la abita, impugnando matite e carta, invita i lettori a percorrerne le varie stanze. I disegni tracciati sui fogli sembrano risvegliare porte e pentole, spazzole e lampade, spingendoli a perdere un po’ della loro rigida realtà e a svelarci l’umorismo o la poesia che nascondono. Vecchi desideri nascosti dentro di loro ma anche sogni nuovi nascosti dentro di noi. Grazie a questa “Realtà Diminuita”, ovvero una piccola magia alla portata di tutti, sapremo di una moka e del suo suo sogno di essere un pugile, del mostro lacustre che si celava nel lavandino e di tanti altri incontri inaspettati.

“La realtà si prende troppo sul serio, spesso è tragica e luttuosa. Quindi dico: non basta quella che c’è, bisogna anche aumentarla? Perché invece non diminuire la sua pretesa di sensatezza e giocare un po’ al vecchio gioco “non credere a tutto quel che vedi con i tuoi occhi”? Con mezzi poveri, carta matite e poco altro, parto da un punto di vista domestico e cerco se dentro c’è qualcos’altro, con la semplice aggiunta di un pezzetto di carta. Magia delle magie: qualcosa si trova sempre. Ed ecco che quella presuntuosa della Realtà deve darsi una calmata, abbassare la cresta, non pretendere più di spiegare tutto. È una battuta o poco più, lo so. Ma é un bel gioco”, commenta l’autore.

 

Roberto Grassilli (ph Ivana Rambaldi)

Roberto Grassilli è nato a S. Pietro in Casale (Bo). Negli anni ’80 inizia a pubblicare fumetti, vignette e strisce su riviste e testate varie. Come illustratore lavora per numerosi clienti, prevalentemente editori e collabora a vario titolo alla creazione di eventi e manifestazioni, in particolare Biografilm Festival di Bologna, Mare di Libri di Rimini, Cesena Comics & Stories e Festa della Rete / Blogfest. Nel 1988 fonda l’agenzia Showbiz con Steo Zacchi (illustrazione e grafica per album e campagne adv per musicisti italiani). Nel 1990 si trasferisce a Londra per lavorare nello studio di film d’animazione di Spielberg al cartone animato “Fievel goes West” (Amblin, Usa, 1991). Nel 1991 entra nella redazione del nuovo settimanale di satira Cuore, diretto da Michele Serra. Rimane fino alla qualifica di art-director e alla chiusura della testata nel ’96. Nel 97/98 è responsabile di pubblicazioni per la Pan Distribuzioni (Marvel Italia) e collabora alla realizzazione di siti commerciali su Internet. Nel 1999 con Gianluca Neri e Gianluigi Mazzeschi fonda Clarence srl. Attraversando gli anni della “net-economy”, si occupa di marketing e grafica. All’interno del noto portale pubblica anche una striscia quotidiana (sett. 2001): Net To Be. che verrà anche raccolta in un libro (Hops Libri, Milano, 2002). Nel 2004, stabilitosi a Rimini, continua l’attività di illustratore e cartoonist. Collabora alla creazione de Il misfatto, l’inserto satirico de Il Fatto Quotidiano, progetta e realizza la grafica della collana di editoria online 40K, di cui disegna anche le singole copertine. Nel 2015 crea la Realtà Diminuita. Nel 2018/19 illustra due albi per piccoli: Orlando e il Pinguino (scritto da Sara Galli) e Pinno – un tuffo in aria, (scritto da Elisa Mazzoli) per Bertoni Junior Editore. L’attività “collaterale” di maggior peso l’ha coinvolto, soprattutto dal 1982 al 1991, in qualità di “lead singer” della rock-band Lino e i Mistoterital.

Scroll Up