Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, la storia dei vigili raccontata per immagini: da oggi disponibile online

Rimini, la storia dei vigili raccontata per immagini: da oggi disponibile online

Ci sono immagini e documenti fotografici davvero unici nella nuova sezione – da oggi on line – del sito della Polizia Locale di Rimini. Un’intera sezione, con un suo menù di navigazione e tanti Slideshow, per un viaggio interattivo indietro nel tempo, in una Rimini che finora era accessibile solo attraverso le reminiscenze colorate dei vigili più anziani, ma che da oggi è visibile a tutti, in bianco e nero, con le tantissime immagini pubblicate.

Scorci inediti della città, come la costruzione del Palace hotel, nel 1962, le rotaie del treno Rimini Novafeltria sulla via che al tempo era via Verucchio, poi rinominata via Marecchiese e ancora immagini di rilievi di infortunistica stradale, oppure legate al traffico veicolare del turismo degli noi 60’, le feste del corpo dei vigili, i documenti sulla fondazione del Corpo e tante fotografie a partire dai primi del 900 fino ai primi anni 80. Insomma, un vero archivio storico fotografico, adesso anche digitalizzato, che racconta come è cambiata la viabilità e come si è evoluto il corpo dei vigili che a inizio secolo svolgeva anche le funzioni dei vigili del fuoco. Un vero viaggio nel tempo diviso in 7 sezioni differenti: 1974 – 110° Anniversario ; Feste del Corpo ; Guardie e Pompieri; L’evoluzione tecnologica del Corpo; Missioni di aiuto ai terremotati; Scorci di Rimini dal ’62 al ’73; Vigili Urbani nel traffico.

Un’idea nata al Comandante Andrea Rossi, valutando la grande documentazione in possesso negli archivi della Polizia Locale. Un lungo lavoro di ricerca coordinato dall’Ass.te Capo Letizia Ferri ed altri agenti che – anche fuori dal proprio orario di lavoro – hanno messo mano e rispolverato gli archivi fotografici della Polizia Locale con l’aiuto della Biblioteca Civica Gambalunga e della Dott.ssa Mara Sorrentino. La ricerca storica che è stata possibile anche grazie alla grande disponibilità dell’archivista del Comune di Rimini, Lorena Marchini e alla collaborazione del Dott.Braschi Gianluca e Davide Gobbi dell’Archivio di Stato di Rimini.

“Ricordare da dove veniamo – sottolinea Jamil Sadegholvaad Assessore alla Sicurezza – è importante per il presente ma anche per tracciare le traiettorie future di un Corpo di Polizia da sempre al servizio dei riminesi. Una bella occasione anche per raccontare come la Polizia Locale, che oggi conta 223 agenti compresi gli ispettori e 14 amministrativi, si sia evoluta nel tempo. Da quando svolgeva anche le funzioni come vigili del fuoco, fino ad oggi con le sue unità cinofile e le tante funzioni di sicurezza che vengono messe in campo nei servizi quotidiani. Un ringraziamento particolare al Comandante Andrea Rossi, agli agenti che hanno lavorato a questo progetto e alla nostra Biblioteca Gambalunga e all’Archivio di Stato.”

“E’ anche una questione di orgoglio personale – sottolinea Andrea Rossi, Comandante della Polizia Locale – sulla storia dei vigili, oltre a farci vedere alcune prospettive storiche della nostra città e di come sia cambiata nel tempo. Alcuni mesi fa abbiamo trovato nei nostri archivi questo materiale fotografico che era contenuto all’interno dei rapporti d’incidente dal 1962 al 1973, documenti fotografici legati alla rilevazione dei sinistri stradali e alle condizioni del traffico. Abbiamo pensato di condividere e metterlo a disposizione di tutti come una preziosissima testimonianza che racconta una parte importante della storia della nostra città. Un progetto che non è terminato perché si potrà integrare nel tempo anche con nuove immagini recuperate da archivi personali di vigili in pensione.”

L’archivio storico fotografico è visionarie sul sito della Polizia Locale alla pagina https://www.polizialocalerimini.it/fotostoriche

Ultimi Articoli

Scroll Up