Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, le risate e le fragranze de “I profumi di Madame Walberg” all’Arena Lido

Rimini, le risate e le fragranze de “I profumi di Madame Walberg” all’Arena Lido

Sabato 31 luglio alle ore 21:30, presso l’Arena Lido di Rimini, verrà proiettato I profumi di Madame Walberg (2021) di Grégory Magne.

Nel mondo delle fragranze profumate quello di Anne Walberg (Emmanuelle Devos) è considerato il naso più sopraffino che ci sia. Il suo lavoro è quello di creare nuovi profumi per poi rivenderli a caro prezzo a grandi aziende internazionali. Ha un portamento da diva, un carattere molto difficile, e si autocompiace di non trovare nessuno che riesca a tenerle testa.

C’è però quel Guillaume (Grégory Montel), il suo nuovo autista personale, che l’affronta senza troppa riverenza: sempre con grande educazione e professionalità, certo, ma non rinuncia a rivolgersi a lei a viso aperto, e forse è proprio per questa ragione che Anne non lo licenzia nel giro di poco tempo, come invece aveva fatto con tutti i suoi predecessori.

Un feeling, come lo chiamerebbero gli inglesi, che inizialmente la stessa Anne fa fatica a spiegarsi, ma che a poco a poco verrà esplicitato in una maniera del tutto imprevedibile: ciò che misteriosamente la lega a quell’autista è infatti un’affinità innata, come se i due si conoscessero da una vita, un’intesa che porterà i due a intraprendere una fruttuosa collaborazione.

I profumi di Madame Walberg si iscrive all’interno di una secolare tradizione comica in cui a essere protagonista è una coppia “plautina” caratterizzata da un rapporto di subalternità, da padrona a servitore, appunto, o meglio ancora da passeggera e conducente.

Con grande sensibilità narrativa, I profumi di Madame Walberg mette in scena l’insolito incontro fra due solitudini diverse fra loro, per ragioni private ed economiche, ma comunque accomunate da quel senso di paralisi emotiva che più di ogni altra cosa può mettere a repentaglio la nostra qualità della vita.

Se il rapporto antagonistico e subalterno appartiene come abbiamo già detto a una tradizione plurisecolare, ciò che invece lo rende un film davvero originale è la scelta di fare dell’affinità creativa (e non affettiva, come di solito capita) il collante che tiene insieme due personalità così distanti fra loro.

Per prenotazioni e maggiori info ecco il sito ufficiale dell’evento.

Edoardo Bassetti

Ultimi Articoli

Scroll Up