Home > Ultima ora cronaca > Rimini, l’ex geloso la perseguita e viene arrestato. Lei: “Ora dove porto i figli mentre vado a ballare?”

Rimini, l’ex geloso la perseguita e viene arrestato. Lei: “Ora dove porto i figli mentre vado a ballare?”

 Per tornare a essere una giovane donna libera di divertirsi senza dover rendere conto al coniuge aveva ottenuto il divorzio dal marito, che riceveva la visita figli durante il weekend.  Dall’altra parte, l’uomo non aveva preso bene la decisione della donna di separarsi e aveva iniziato a perseguitare lei e chiunque le gravitasse attorno, dagli amici fino ai “pretendenti” con l’obiettivo di fare terra bruciata attorno alla donna.  E puntualmente, nessuno ha voluto più saperne di lei per non avere a che fare con la furia dell’ex marito. La vicenda è stata riportata sui principali quotidiani di oggi lunedì 4 febbraio.

La donna non ha potuto fare altro che presentare regolare denuncia, e al soggetto state imposte una serie misure restrittive. Divieti che non sono mai stati rispettati dall’uomo perchè persecuzioni sono infatti proseguite in maniera incessante, sia nei suo confronti che di quelli che erano tornati a farsi sentire con lei. A quel punto, la trentacinquenne, esasperata, è tornata dagli agenti della Polizia che hanno addirittura arrestato l’ex marito, ora ai domiciliari nella sua abitazione. Alla luce della misura cautelare imposta i piccoli non possono essere ospitati tra le mura domestiche del padre. Difficile che l’ex coniuge torni a breve a infastidire la donna ma la giovane, piuttosto che tirare un sospiro di sollievo, pare abbia accolto l’arresto dello stalker in maniera piuttosto inaspettata.

“Ora come faccio ad andare a ballare”, avrebbe detto agli agenti che gli avevano comunicato che l’ex marito era stato arrestato.

Ultimi Articoli

Scroll Up