Home > Ultima ora politica > Rimini: l’impegno di Emma Petitti, PD, per le Pro Loco

Rimini: l’impegno di Emma Petitti, PD, per le Pro Loco

Con il nuovo bando regionale più finanziamenti, fino a triplicarli, per le Pro Loco che si aggregano in progetti di promozione territoriale e turistica. E’ la proposta di Emma Petitti, candidata alle elezioni del 26 gennaio, che ricorda come il modello di aggregazione sia stato già sperimentato con successo da 11 Pro Loco della provincia di Rimini, dalla Valconca alla Valmarecchia, e meriti ulteriore sostegno dalla Regione.

“Il progetto presentato nel 2019 da 11 Pro Loco del territorio aggregate è stato un segnale di capacità e lungimiranza, grazie a cui le associazioni hanno ottenuto il finanziamento in conto capitale. Vogliamo favorire le aggregazioni numerose e fare in modo che questa rete continui a crescere e produrre positivi effetti nelle comunità locali. Per questo proporrò di inserire nel bando regionale 2020 di prossima pubblicazione un premio sull’ammontare delle spese ammissibili a progetto: ad esempio per le aggregazioni composte da 8 o più associazioni l’ammontare del finanziamento possa essere raddoppiato, e triplicato per quelle di 12 o più associazioni”.

 

“Ritengo inoltre sia doveroso incentivare le attività condivise di promozione del territorio collinare – aggiunge Petitti -. La mia proposta è inserire tra le spese ammissibili a budget anche voci come corsi di formazione per guide turistiche specializzate; creazione di itinerari; acquisto noleggio di veicoli collettivi ecosostenibili (bus, trenini elettrici, pulmini…); studi e ricerche storiche, ambientali, enogastronomiche”.

Scroll Up