Home > Ultima ora cronaca > Rimini, lite in discoteca finisce a coltellate: un condannato

Rimini, lite in discoteca finisce a coltellate: un condannato

La lite fuori dalla discoteca degenerò, tanto che uno dei due litiganti arrivo a ferire il suo rivale con un coltello. Serata alquanto agitata quella che si verificò nella notte tra il 23 e il 24 gennaio dello scorso anno, in cui un italo peruviano e un tunisino sono stati protagonisti di una rissa molto violenta, in cui sono stati utilizzati persino coltelli e bottiglie.

L’italo peruviano, a causa di questa vicenda, è stato condannato a due anni di reclusione con pena sospesa, rischiando però l’accusa di tentato omicidio. Durante il tarrefuglio, infatti, il ragazzo tirò fuori un coltello e colpì il giovane nordafricano nell’addome, che prima gli aveva lanciato una bottiglia in testa.

Stando a quanto dichiarato dal legale dell’imputato, il suo assistito avrebbe fatto ricorso alla lama per il grande spavento, senza però reali intenzioni aggressive.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up