Home > Ultima ora cronaca > Rimini, litiga con l’amico e poi prende a pugni e calci un soldato

Rimini, litiga con l’amico e poi prende a pugni e calci un soldato

Litiga con l’amico e poi prende a pugni e calci uno dei soldati intervenuti per sedare la zuffa.

Ieri sera a Rimini vicino alla stazione ferroviaria durante il servizio di pattugliamento  Strade Sicure”, i miltari dell’Esercito avevano notato due individui discutere animatamente per poi iniziare a colpirsi. Intervenuti per separarli hanno cercato di bloccare quello che appariva più agitato, un 33enne tunisino. Ma questi ha reagito colpendo un militare con un pugno al viso, dopo avergli sferrato un calcio.

Sul posto è’ arrivata una volante della Polizia che ha preso in consegna l’uomo, già noto per precedenti aggressioni ai danni delle Forza dell’Ordine. E’ stato arrestato per  resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e trattenuto in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina.

Al militare, medicato al Pronto Soccorso, è stata diagnosticata una policontusione con prognosi di 3 giorni.

Scroll Up