Home > Ultima ora Attualità > Rimini, l’Università apre le porte ai cittadini con la rassegna “I Giovedì del QuVi”.

Rimini, l’Università apre le porte ai cittadini con la rassegna “I Giovedì del QuVi”.

Giunge alla terza edizione la rassegna de “I Giovedì del QuVi”, il ciclo di conferenze divulgative con cui il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita si racconta alla città con l’idea di stimolare i partecipanti a interessarsi ai grandi temi di attualità e interesse culturale. Un ciclo di quattro incontri, tutti a ingresso gratuito e aperti anche un pubblico non accademico, previsti tra i mesi di marzo e maggio più un quinto a cui si sta ancora lavorando.

I TEMI

Dalle testimonianze di alcune “ragazze vincenti” al concetto di superamento del limite nello sport; dalla riflessione, non solo di natura scientifica, sugli effetti del doping alla passione per la scherma, raccontata da un celebre regista italiano. Come di consueto, i temi trattati durante gli incontri tratteranno spunti di grande interesse e attualità.

L’APPUNTAMENTO INAUGURALE

La rassegna si aprirà Giovedì 7 Marzo, alle ore 18, presso l’Aula 7 del nuovo Complesso Alberti, in via Cattaneo. Alla vigilia della Giornata Internazionale della Donna, si è pensato di lasciare la parola ad alcune “ragazze vincenti”: giovani donne che si sono fatte strada nel mondo dell’accademia, della ricerca, dello sport, dell’economia. Donne quotidianamente impegnate nella sfida quotidiana per l’eccellenza, in un contesto ancora dominato da odiosi pregiudizi e stereotipi di genere che, per usare le parole della scrittrice Michela Murgia, “che ancora costruiscono il maschile possessivo ed esigono il femminile remissivo”. Un’esigenza che si fa sempre più urgente, soprattutto alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno riguardato anche la realtà riminese.

Porteranno i loro saluti Gloria Lisi, Vice Sindaco del Comune di Rimini, Paola Gualano, Presidente dell’Associazione “Rompi il Silenzio”, il Prof. Sergio Brasini, Presidente del Campus di Rimini e la Prof.ssa Federica Muzzarelli, Vice Direttrice del Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita. Ci sarà spazio anche per il gradito saluto della Prof.ssa Luisa Stracqualursi, ricercatrice in Statistica dell’Università di Bologna, attualmente impegnata in un crowdfunding per sostenere la propria battaglia contro una forma di cancro particolarmente aggressiva (www.luisavive.it).

Interverranno: Elena Catanzaro, Ricercatrice in Farmacologia al Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita e vincitrice del premio Farmindustria per i suoi studi sui composti di origine naturale con potenziale antitumorale; Gloria Ravegnini, Ricercatrice presso il Dipartimento in Farmacia e Biotecnologie dell’Università di Bologna, vincitrice del Premio L’Oréal-Unesco “For Women in Science”. Poi, sarà il turno di Roberta Rossi Gaziano, Amministratrice Delegata di SoldiExpert SCF e co-autrice, insieme alla giornalista di Radio 24 Debora Rosciani, di “Matrimoni e Parimoni. Istruzioni aggiornate per l’uso” (Hoepli). Infine, prenderà la parola la nuotatrice Martina Grimaldi, campionessa mondiale nei 25 km e medaglia olimpica nei 10 km in acque libere.

Ci sono tutte le premesse, dunque, per costruire un dialogo sul reale valore della ricorrenza dell’8 Marzo e sull’importanza di adottare strumenti adeguati per realizzare la parità di genere. L’evento, come l’intera rassegna “I Giovedì del QuVi”, gode del patrocinio del Comune di Rimini.

Scroll Up