Home > Ultima ora politica > Rimini: Il PD con “Maker” al lavoro per la Regione del futuro

Rimini: Il PD con “Maker” al lavoro per la Regione del futuro

Siamo pronti per affrontare la sfida delle elezioni regionali”, recita il comunicato della Federazione Provinciale del Partito Democratico. Una sfida che sappiamo essere più grande del nostro territorio e della nostra stessa regione: ne va la possibilità di affermare il modello di prospettive, di sviluppo, di coesione sociale, di qualità della vita che il Pd ha costruito e con cui ha reso l’Emilia Romagna una delle regioni d’Italia più virtuose. Fino ad ora siamo stati punto di riferimento per il centro sinistra italiano e siamo consapevoli del fatto che dal risultato delle elezioni dipenderà il futuro del Partito Democratico come lo abbiamo conosciuto nei 12 anni dalla sua fondazione, festeggiata proprio lo scorso lunedì. 

 

Presupposti da cui nasce “Maker”, che in un gioco di parole indica il “fare per l’Emilia Romagna”, il nostro progetto – prosegue la nota del Partito – per stilare le linee programmatiche e determinare i candidati che caratterizzeranno le imminenti elezioni regionali. Si tratta di un piano di lavoro basato su un confronto di idee e opinioni che coinvolge non solo gli iscritti al Pd, ma tutti i cittadini che desiderano contribuire a scrivere il futuro della regione, destinato a individuare i temi e le priorità del programma elettorale del Partito democratico. 

 

Avvieremo quindi una prima fase di confronto programmatico, in cui la priorità sarà data proprio all’elaborazione dei programmi. E’ in questo momento, infatti, che Rimini avrà un ruolo determinante nel dimostrare come il futuro della regione e del Pd arrivi non solo dal “centro” ma anche dalle “periferie”, da città come Rimini che, pur essendo ai confini geografici, sanno vivere nel “cuore” della vita sociale, politica e produttiva del territorio. In particolare, i temi su cui ci si confronterà sono lavoro, welfare, ambiente, turismo e territorio e innovazione. La segreteria provinciale farà una proposta che porterà nei vari circoli, e che a fine novembre avrà una sintesi in una conferenza programmatica da cui verranno elaborati i contenuti che andranno a costituire il programma elettorale. 

 

Durante i momenti di confronto – conclude la nota del Partito Democratico – verranno determinati inoltre i 4 candidati che Rimini proporrà nel suo collegio provinciale, per i quali ci si muoverà anche sulla linea della continuità, in riconoscimento del buon lavoro svolto finora”.  

Scroll Up