Home > Primo piano > Rimini Marina centro: coltello alla gola rapina anziano in casa, subito disarmato e preso

Rimini Marina centro: coltello alla gola rapina anziano in casa, subito disarmato e preso

Si trova il ladro in casa nel cuore della notte e viene rapinato sotto la minaccia di un coltello, ma il malvivente non la fa franca. E’ successo a un anziano riminese residente in viale Principe Amedeo verso le 3 di mercoledì 28 settembre.
L’uomo ha chiamato il 112 e ai poliziotti subito accorsi con due volanti ha descritto il suo aggressore e da che parte era fuggito a bordo di un monopattino elettrico. Ha raccontato di essere stato costretto a seguire il ladro che gli puntava l’arma mentre rovstava alla ricerca del bottino.

Gli agenti hanno trovato poco lontano dall’appartamento il monopattino e uno zainetto con all’interno oggetti sottratti nell’appartamento. Quindi uno dei poliziotti ha avvertito un rumore metallico proveniente dal balcone di un appartamento vicino. Insospettito è andato a dare un’occhiata notando la sagoma di un uomo appiattitto a terra per nascondersi.

L’individuo impugnava un grosso coltello metallico e vista la pericolosità della situazione, gli agenti con molta cautela si sono avvicinati per poi disarmarlo con un calcio. Ciò nonostante l’uomo non si è dato per vinto e ha tentato di colpire uno degli agenti con una testata al volto.

Sull’uomo, rivelatosi di nazionalità marocchina nonostante rifiutasse categoricamente di fornire le proprie generalità, venivano ritrovati tutti gli oggetti che aveva precedentemente rubato dall’appartamento dove si era introdotto. E’ stato tratto in arresto per il reato di Rapina aggravata, Tentato Furto in abitazione e Resistenza a Pubblico Ufficiale e trasportato nella  Casa Circondariale in attesa dell’udienza di convalida. Inoltre è stato deferito in stato di libertà per i reati di Ricettazione e Rifiuto indicazione identità personale.

Ultimi Articoli

Scroll Up