Home > Ultima ora welfare > Rimini, mense biologiche: costi abbattuti per 2800 famiglie

Rimini, mense biologiche: costi abbattuti per 2800 famiglie

Non solo un riconoscimento di prestigio per la qualità delle mense scolastiche, ma anche risorse in più che la Giunta del Comune di Rimini ha scelto di mettere al servizio delle famiglie, abbattendo i costi delle mense per la mensa dei servizi 0-6 comunali, delle scuole d’infanzia e delle scuole primarie statali. A livello pratico, si tratta dell’assegnazione di uno sconto da applicare alla fatturazione dell’ultimo bimestre del corrente anno scolastico, in modo da abbattere la spesa per le mense.

Si tratta di una riduzione minima di € 9,00 per chi consuma un solo pasto alla settimana ed in un’entità massima di 45,00 € per coloro che utilizzano la mensa tutta la settimana. l’abbattimento verrà concesso agli utenti dei predetti servizi residenti nel Comune di Rimini che sono titolari di retta agevolata ed hanno un valore dell’attestazione ISEE inferiore ai 35 mila euro. Il numero di potenziali beneficiari del presente abbattimento è di 2.870 bambini/alunni frequentanti i servizi educativi, le scuole dell’infanzia (comunali e statali) e le scuole primarie.

“Un sostegno concreto per le famiglie riminesi che – spiega Chiara Bellini, vicesindaca con delega alle politiche educative del Comune di Rimini – per scelta o necessità, si servono delle mense scolastiche per le proprie figlie e ii propri figli piccoli.Si tratta di una decisione precisa, da parte dell’Amministrazione comunale, che va nella direzione di una scuola più accessibile, equa e rispondente ai bisogni quotidiani delle famiglie. In questo caso uniamo alla qualità delle nostre mense biologiche, riconosciuta a livello nazionale, un aiuto concreto per tanti genitori”.

Ultimi Articoli

Scroll Up