Home > Ultima ora economia > “Rimini meta gay-friendly perfetta”

“Rimini meta gay-friendly perfetta”

L’estate 2020 alla scoperta dell’Italia gay-friendly? Una scelta azzeccata, soprattutto in questo periodo dell’anno. Ecco cinque mete gay-friendly selezionate da Gay Friendly Italy, travel & hospitality network dedicato al mercato turistico Lgbt+ prodotto da Gay.it. Si parte con Rimini perché è la meta gay-friendly perfetta e da parecchi anni frequentata da moltissimi viaggiatori Lgbt+ italiani e non solo. A volte basta spostarsi di qualche centinaia di chilometri per trovare tutto quello che una vacanza estiva ha da offrire: mare bellissimo e una costa, quella adriatica, ricca di insenature e lidi super attrezzati.

Rimini è poi adatta per tutte le tasche, qui è possibile affittare ville, appartamenti con piscina privata a prezzi assolutamente convenienti. I più grandi alberghi sono ospitali e sono già pronti ad offrire alla comunità Lgbt+ in viaggio un soggiorno italiano unico. Ma anche città di cultura, arte e teatro.

Ancona è la città gay-friendly che quest’estate verrà subito in mente a moltissimi viaggiatori Lgbt+ che vogliono scoprire e riscoprire le bellezze del belpaese. La meta ideale se si vuole trascorrere un weekend tranquillo tra escursioni, passeggiate lunghe sulla spiaggia e cultura. Molte sono le attrazioni imperdibili per organizzare in coppia o tra amici un viaggio on the road. Da non perdere: il duomo dedicato a San Ciriaco e situato in cima al colle Guasco, l’antica Acropoli della città, la Fontana del Calamo ed infine la bellissima Loggia dei Mercanti.

Da dove partire quest’estate per ammirare meglio da vicino le bellezze della Campania? Difficile scegliere ma Gay Friendly Italy suggerisce di partire dal Cilento e da Agropoli e Paestum. Altri posti principali sono Amalfi, Praiano e Positano ma anche i territori ricchi di altre bellezze naturali ed enogastronomiche come Napoli, Pozzuoli e Procida sono da aggiungere alla vostra wish list. Inoltre, la Campania è un viaggio gay-friendly in Italia da godere in coppia o in gruppo, aggiungendo la Reggia di Caserta e il parco archeologico di Pompei.

Non tutti i turisti potranno visitare quest’estate le meraviglie della Toscana, ma moltissimi viaggiatori Lgbt+ nostrani potranno scegliere tra due itinerari unici ed esclusivi per vivere appieno la Toscana gay-friendly a partire da quest’estate. Il primo partendo dal Lago Trasimeno arrivando fino a Chiusi per poi concludere il viaggio on the road a San Casciano dei Bagni. Il secondo da Abbadia a Piancastagnaio, e qui che si ha la possibilità di ammirare alcuni dei borghi più belli d’Italia.

Cosa aspettarsi ancora da quest’estate? L’Umbria: una delle regioni da sempre più amate è pronta a regalare ancora una volta una vacanza in Italia con gusto e all’insegna della natura, cultura e storia. Il modo migliore per scoprirla è on the road passando per Perugia, e poi Spello e Bevagna. Imperdibile la tappa lungo le sponde del Lago Trasimeno, e di San Damiano ad Assisi, una meta magica che vi darà l’opportunità di vivere degli scorci d’estate incredibili. Da non perdere anche Gubbio. Todi e Foligno.

(ADN Kronos)

Scroll Up