Home > Ultima ora politica > Rimini, nasce un marchio per turismo gay friendly e socialmente inclusivo

Rimini, nasce un marchio per turismo gay friendly e socialmente inclusivo

Un marchio per un turismo friendly in riviera, “non solo LGBT-friendly ma che ricopra anche altre aree di valori come l’inclusione delle persone con fragilità sociale, l’etica del lavoro, la parità di genere, grazie anche alla preziosa collaborazione con EthicJobs e Fattor Comune, per incentivare un turismo dei valori che migliori anche la società in cui viviamo”.

L’iniziativa verrà presentata durante una conferenza stampa convocata per la prossima domenica 28 giugno, giornata mondiale in cui si commemora la rivolta di Stonewall con i Pride, alle 11.30 presso il bagno 27 di Rimini nei pressi di P.le Kennedy.

Parteciperanno la presidente del Consiglio Regionale Emma Petitti e l’assessora regionale alle Pari opportunità Barbara Lori. Sono invitati e invitate altri esponenti delle istituzioni.

“A seguire, sulla passerella Rainbow del bagno 27 – annuncia Marco Tonti Presidente Arcigay Rimini – verrà fatto uno scenografico Flash Mob dei nostri volontari e delle nostre volontarie per dare un significato anche visivo e di impatto alla celebrazione del 28 giugno e per sostenere la legge contro l’omo-transfobia che sta per essere messa in discussione alla Camera”.

 

Scroll Up