Home > Sport > Il Rimini nella vecchia Meldola per una nuova vittoria

Il Rimini nella vecchia Meldola per una nuova vittoria

La Romagna ruspante e contadina, così vicina e forse ormai così lontana dalle nostre spiagge…
Domani il Rimini si reca in quel di Meldola per affrontare la squadra locale che si fregia nella denominazione di un “Old“, come a voler alludere a quarti di nobiltà.
Sia come sia, a Meldola è effettivamente nato un romagnolo che nel calcio ha fatto strada, quell’Alberto Zaccheroni che i tifosi del Milan ricordano bene per lo scudetto vinto nel 1999 e che i telespettatori ora ascoltano commentare le partite della Nazionale sulla Rai.

In eccellenza dal 2013, l’ Old Meldola sta vivendo un campionato complicato. Solo tre squadre al momento stanno facendo peggio – Sanpierana, Bellaria e Cervia- ma a preoccupare sono oggettivamente i numeri in generale, oltre che gli 11 punti in classifica.
Se i 14 gol fatti sono nella media delle squadre di bassissima classifica, i 27 gol subiti fanno del Meldola la difesa più battuta del campionato, primato poco invidiabile che i ragazzi di mister Ghetti e del presidente Mambelli tenteranno di abbandonare prima possibile.
Piraccini e Russomanno, con 3 reti a testa, sono i due bomber della formazione.

Sulla carta dunque per il Rimini non c’è alternativa: risultato pieno da portare a casa con autorità e senza tentennamenti.

Poco spazio ai dubbi di formazione, al di là delle scelte del Mastro; in campo andrà un Rimini che dovrà vincere e tanto per cambiare la difficoltà vera sta proprio nel non rimanere prigionieri di queste certezze.

Anche il Corticella era e resta una squadra inferiore ai biancorossi, che andava affrontata con la fame dei momenti importanti.

Se una gara sottotono può capitare, non oso nemmeno immaginare un Rimini distratto domani in quel di Meldola. Minerebbe fiducia e le tante certezze che sino ad oggi si sono andate costruendo.

A dare motivazioni dovrebbe concorrere anche l’occasione di allungare sul Sasso Marconi, impegnato in casa con i nostri tosti cugini della Savignanese e priva dello squalificato Noselli ,espulso domenica scorsa in quel di Sant’Agostino.

Con un orecchio alla radiolina e lo sguardo fisso su ciò che succedera’ allo stadio Pantieri di Meldola, ci accingiamo dunque a vivere una nuova domenica in biancorosso. Saranno in buon numero i supporter riminesi che si gusteranno la gara, presumibilmente dopo aver gustato un bel piatto di genuine tagliatelle nelle numerose e amene trattorie della zona.

Proprio in merito ai tifosi biancorossi, segnalo che per domenica 4 dicembre, al termine della gara interna col Sasso Marconi,  nell’area Hospitality dello stadio si svolgerà l’assemblea dei soci dell’associazione “Amici del Rimini calcio”.
 Importante l’ordine del giorno:

  • 1. Comunicazioni del Direttivo in merito ai rapporti con la società Rimini F.C.;
  • 2. Tesseramento 2016;
  • 3. Varie ed eventuali.

Il presidente Raffaelli relazionerà in merito ed è fondamentale che soci o aspiranti soci partecipino in massa. Appuntamento alle 16 e 3;per informazioni più approfondite su questa o altre situazioni riguardanti l’ associazione potete consultare il sito
www.amicidelriminicalcio.it o la fan page di Facebook.

Forza Rimini!

Emanuele Pironi

Ultimi Articoli

Scroll Up