Home > Ultima ora cronaca > Rimini, non vuole pagare il pranzo al ristorante, finge un malore e viene arrestato

Rimini, non vuole pagare il pranzo al ristorante, finge un malore e viene arrestato

Non voleva pagare il pranzo in un ristorante di Miramare, o meglio voleva favorire solo una banconota da 5 euro, e al secco rifiuto e conseguente cacciata dal locale da parte del titolare ha dato letteralmente di matto. Dapprima il soggetto, un nordafricano di 22 anni nato e residente nelle Marche, ha iniziato a disturbare i clienti poi a buttarsi a terra simulando un malore. Immediato l’intervento di una pattuglia della Polizia di Stato, cui il giovane ha mostrato una carta di identità di un magrebino residente a Mantova. Un documento che si è scoperto essere stato rubato assieme a un portafoglio contato di carta di credito.

Non a caso mentre il 22enne era alle prese con gli interrogatori della Polizia in Questura si è presentato il possessore di marsupio e carta di identità per sporgere denuncia. Immediato ai danni del 22enne l’arresto per falsa attestazione a pubblico ufficiale, sostituzione di persona ed indebito utilizzo di carte di credito e la denuncia per ricettazione.

 

Scroll Up