HomeCronacaRimini: parcheggia male e provoca incidente mortale, a giudizio per omicidio stradale

Rimini: parcheggia male e provoca incidente mortale, a giudizio per omicidio stradale


17 Gennaio 2023 / Redazione

L’auto mal parcheggiata costa un rinvio a giudizio con l’accusa di omicidio stradale. E’ quanto accade a un riminese di 30 anni che la Procura della Repubblica ritiene responsabile della morte di una 55enne residente nella Repubblica di San Marino. E’ la decisione presa questa mattina dal gup Raffaella Ceccarelli, che ha rinviato a giudizio l’uomo, assistito dall’avvocato Luca Greco.

L’11 novembre del 2020 la donna aveva preso in prova una bicicletta elettrica in un negozio del centro storico di Rimini. Durante un giro nei paraggi si era scontrata con un uomo in sella a una bici da corsa per poi cadere rovinosamente sull’asfalto. Ricoverata in gravi condizioni, era deceduta dopo 40 giorni di degenza all’ospedale di Stato di San Marino.

Basandosi sul rapporto del sinistro, la Procura ha ritenuto che fra le concause della tragedia ci fosse un’auto parcheggiata a meno di 5 metri dall’incrocio fatale. Quel veicolo non doveva essere lì e con la sua presenza avrebbe impedito la visuale ai due ciclisti.

Il proprietario dell’auto è stato ritenuto quindi in parte responsabile, nonostante il concorso di colpa della vittima stessa, che aveva imboccato la via contromano e senza fermarsi a uno stop. Il processo si aprirà il prossimo 5 giugno.