Home > Primo piano > Rimini, Parco del Mare: approvati i primi quattro progetti dei privati

Rimini, Parco del Mare: approvati i primi quattro progetti dei privati

La Giunta comunale approva le prime proposte d’accordo che saranno stipulate tra il Comune di Rimini e i richiedenti delle manifestazioni d’interesse relative al progetto di riqualificazione del Parco del mare. Il procedimento è  iniziato con la manifestazione di interesse bandita nel 2015.

A valle del processo di valutazione delle proposte e di negoziazione che è stato portato avanti dall’amministrazione  comunale sui tratti 1 (Fellini/Kennedy) e 8 (lungomare Spadazzi), sono stati deliberati dalla giunta i primi 4 accordi relativi al tratto 1. Altri ne seguiranno nelle prossime settimane via via che proseguirà il tavolo tecnico di raccordo tra le opere private e l’opera pubblica.

I 4 accordi deliberati riguardano altrettanti pubblici esercizi, uno dei quali comprende una spa-benessere, per una superficie utile totale di 945 mq.

Come previsto dalla procedura, i privati potranno intervenire su aree pubbliche in base alla sottoscrizione di un diritto di superficie della durata di 50 anni. Il valore del diritto di superficie stimato per i 4 accordi deliberati ammonta a €1.430.000, a questi si aggiunge il contributo di valorizzazione stimato in € 328mila relativo ad uno degli accordi che coinvolge anche aree private e gli oneri edilizi.

Nel complesso su questi due tratti sono in via di definizione 10 accordi.

L’iter prevede, a valle dell’approvazione in giunta degli schemi di accordo art. 18, l’adozione e approvazione dell’accordo di programma in consiglio comunale e, a seguire, la presentazione dei permessi di costruire da parte dei soggetti privati.

Gli uffici dell’amministrazione stanno coordinando anche le tempistiche e modalità di esecuzione del proseguimento dell’opera pubblica Sui tratti 1 e 8 con la realizzazione degli interventi privati. Sono in corso le negoziazioni anche sui tratti 2 e 3 sui quali sono già stati ottenuti i finanziamenti per la realizzazione dell’opera pubblica.

Scroll Up