Home > Ultima ora sport > Rimini: pari di rigore. 1 a 1 in casa contro il Lentigione

Rimini: pari di rigore. 1 a 1 in casa contro il Lentigione

Rimini-Lentigione 1-1

 

Rimini: Scotti, Manfroni, Nanni, Pupeschi, Pecci (71° Pari), Gomis, Ricciardi, Sambou (75° Accursi), Arlotti (85° Viti), Casolla (63° Vuthaj), Ambrosini (69° Simoncelli).

In panchina: Adorni, Giua, Lugnan, Diop.

Allenatore: Mastronicola.

 

Lentigione: Sorzi, Dodi, Tarantino, Zagnoni, Agyemang, Piccinini, Scalini, Bouhali (73° Rossini).- Staiti (42° Martino), Caprioni, Barranca.

In panchina: Cortenova, Galanti, Botturi, Tozzi, Scanu, Canrossi.

Allenatore: Notari.

Arbitro: Canci di Carrara 

Guardalinee: Pasqualetto di Aprilia e De Giovanni di Novi Ligure.

Reti: 27° Caprioni, 58° Ambrosini su rigore

 

Una bella partita quella di oggi al Romeo Neri tra i biancorossi e il Lentigione, squadra che precede il Rimini di ben 13 punti, terza in classifica, anche se con una partita in più (mercoledì ultimo recupero con il Seravezza per i biancorossi). Gli ospiti hanno buona qualità e lo dimostrano da subito, con una grande abilità nel possesso palla. Il Rimini per una buona mezz’ora riesce a contenere e affacciarsi con pericolosità nell’area avversaria. La rete, abbastanza fortunosa di Caprioni ha demoralizzato i biancorossi che hanno lasciato campo libero agli avversari, senza, da quel momento, reagire. 

Si era al 27° quando su cross di Staiti dalla destra, Zagnoni toccava impercettibilmente, di testa.  Palla in mezzo all’area senza nessuno che la respinga, incertezza della difesa. Il primo a raggiungere la sfera è Caprioni che insacca il vantaggio.

I festeggiamenti del vantaggio del Lentigione

D’altra parte ai padroni di casa mancano almeno tre pedine importanti della formazione titolare. Si trotterella per una decina di minuti nei primi della ripresa poi il fatto occasionale, l’episodio che ha premesso di pareggiare l’incontro, il rigore.

Al 13° della ripresa fallo di Tarantino (non proprio chiaro il fallo, csarebbe da discutere) su Casolla e l’arbitro indica il penalty.  Forti proteste dei giocatori del Lentigione ma l’arbitro è irremovibile. Batte Casolla e pareggia il conto. Nel finale arrembaggio del Lentigione, infruttuoso, e contropiede del Rimini che poteva anche ribaltare il risultato. Determinanti alcune parate di Francesco Scotti.

Una grande parata di Francesco Scotti

Un buon punto contro una probabile avversaria nei prossimi play off verso cui il Rimini fa un passo avanti.

 

Classifica, prime posizioni

Fiorenzuola 58

Aglianese 58

Lentigione 54

Rimini 41

Livorno 40

Real Querceta 38

 

In copertina: il rigore di Ambrosini

Ultimi Articoli

Scroll Up