Home > Cronaca > Rimini, picchiata e rapinata con la pistola dal marito e dal figlio adolescente

Rimini, picchiata e rapinata con la pistola dal marito e dal figlio adolescente

Condannato a 8 anni di reclusione e al pagamento di 9000 euro di multa per aver maltrattato per più di 10 anni la moglie. Lui è un 46enne di origini catanesi in carcere dal luglio del 2021 dopo il provvedimento di custodia cautelare emesso dal gip dopo la denuncia della donna, una quarantenne originaria della Romania. I due si erano sposati nel 2004. Il marito aveva sin da subito cominciato a maltrattarla. Botte e percosse ma anche minacce.

Nell’estate del 2016 le aveva addirittura puntato al petto una pistola per estorcerle denaro. L’uomo non a caso ha numerosi precedenti per droga e rapine nei quali aveva coinvolto anche il figlio maggiore. Che aveva persino plagiato a maltrattare la madre. Lui, adolescente era arrivato persino a minacciarla di ucciderla nel sonno.

La donna aveva trovato rifugio in una casa protetta dopo che i carabinieri avevano scovato nell’abitazione in cui viveva con il marito (costretta spesso a dormire sul balcone per scampare alle violenze) svariati grammi di stupefacente e temendo ritorsioni da parte dell’uomo e del figlio aveva deciso di fuggire. Nel luglio del 2021, finalmente, la denuncia e le indagini dei carabinieri coordinati dal pm Davide Ercolani.

Ultimi Articoli

Scroll Up