Home > Ultima ora politica > Rimini, pioggia di condanne per il comizio di Forza Nuova in Provincia. : “Revocate il permesso”

Rimini, pioggia di condanne per il comizio di Forza Nuova in Provincia. : “Revocate il permesso”

Il partito neofascista Forza Nuova ha annunciato per la serata di domani un comizio pubblico del segretario Nazionale nella sala del Buonarrivo della provincia di Rimini. L’iniziativa, in programma in una struttura istituzionale del centro di Rimini sta andando via via innescando una serie di polemiche. L’Anpi ha espresso tutto il proprio sdegno per la concessione arrivata dall’ente provinciale mentre altri movimenti della società civile hanno manifestato il loro dissenso. Scrive il Manifesto Contro l’Odio e l’Ignoranza:

Il MCOI esprime la sua grande preoccupazione ed indignazione per il Comizio che Forza Nuova terrà giovedì 16 nella sala del Buonarrivo a Rimini. È intollerabile che delle forze chiaramente fasciste (e quindi fuori legge) occupino un luogo istituzionale per propagandare le proprie inaccettabili teorie . Sono stati superati tutti i limiti della legalità e della decenza…Chiediamo all’ Amministrazione, a tutte le associazioni e partiti democratici di unirsi per ostacolare questa orrenda deriva“.

Dura anche la codanna dell’Anpi:

“L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia comitato provinciale di Rimini esprime la propria preoccupazione e il proprio sdegno per l’evento annunciato dal partito neofascista Forza Nuova previsto per questo giovedì sera alla Sala del Buonarrivo. Il nostro sdegno viene soprattutto dal fatto che la Provincia di Rimini ha concesso la sua sala principale, in pieno centro storico, lungo una strada che per la presenza della sede della questura non può essere chiusa, ad un partito che già dalla sua nascita ha fatto della discriminazione e della violenza il suo agire politico.

Chiediamo quindi al Presidente della Provincia di Rimini, Riziero Santi, di rispondere alla nostra sollecitazione e di revocare l’autorizzazione all’uso della sala del Buonarrivo così come chiediamo in futuro di non concedere mai più spazi pubblici alle organizzazione che si richiamano esplicitamente ai valori del fascismo, e quindi antidemocratiche e fuori dalla Costituzione, come già avviene in moltissime città d’Italia. 

I movimenti neofascisti e neonazisti rappresentano oggi, come cento anni fa, una minaccia per la pace e per la democrazia che va oltre i confini del nostro paese e che vede anche in Europa proliferare sigle politiche e movimenti che fanno dell’odio, del nazionalismo, del razzismo, dell’omofobia, della discriminazione di genere, i punti centrali del loro operato che spesso sfociano in atti violenti e pericolosi.

Anche  sul nostro territorio gli effetti di questa deriva ideologica sta mostrando i propri effetti: l’aumento delle campagne d’odio sui social e nella propaganda elettorale nei confronti di chi non è loro gradito e l’utilizzo di vere e proprie aggressioni sono diventati strumenti normalizzati di propaganda politica. A fronte di ciò lo testimoniano, tra l’altro, i procedimenti legali tutt’ora in corso e le condanne già passate in giudicato di alcuni esponenti locali di spicco di Forza Nuova”.

E sono arrivate anche le condanne di numerosi associazioni e partiti riminesi:

Fortemente indignati chiediamo alla Provincia di Rimini di revocare la concessione della Sala del Bonarrivo concessa a Forza Nuova per tenerci un Comizio giovedì 16 .È intollerabile che delle forze dichiaratamente fasciste (e quindi fuori legge) occupino un luogo istituzionale per propagandare le proprie inaccettabili teorie . Sono stati superati tutti i limiti della legalità e della decenza.  A tal proposito sollecitiamo  le Amministrazioni Comunali del nostro territorio, storicamente contraddistinto da un ampio radicamento dei valori democratici e antifascisti, a impegnarsi affinché l’utilizzo delle sale e degli spazi pubblici, oltre che la concessione del patrocinio, siano subordinati alla sottoscrizione di una dichiarazione di impegno da parte del richiedente al rispetto dei contenuti della Costituzione. Le associazioni e partiti democratici di Rimini : Anpi Provinciale Rimini, Arci Provinciale Rimini, Arcigay Provincia Rimini, Cgil provincia Rimini, Cordinamento Democrazia Costituzionale provincia Rimini, Federconsumatori Rimini, La Sinistra Provincia Rimini, Libertà e Giustizia Rimini, Manifesto contro l’Odio e l’Ignoranza, Pacha Mama commercio equo Solidale, PCI Rimini , Rimini Umana ,Vite in Transito

Scroll Up