Home > Ultima ora cronaca > Rimini, positivo all’etilometro perché tradito dal collutorio bevuto di nascosto

Rimini, positivo all’etilometro perché tradito dal collutorio bevuto di nascosto

Nella serata di venerdì 24 gennaio, durante i consueti controlli del fine settimana per il contrasto ai comportamenti non permessi al volante, la Polizia locale di Rimini si è imbattuta nello strano caso di un  ragazzo che, evidentemente timoroso dell’esame con l’etilometro, aveva bevuto senza farsi vedere del collutorio prima del test, risultandovi positivo.

Al secondo controllo il risultato rientrava ampiamente nei limiti previsti dalla legge. Semplice la scoperta dell’arcano: era stato il collutorio a far superare il limite. A differenza di quanto si crede, proprio questa sostanza alza il tasso alcolemico.

Scroll Up