Home > Ultima ora politica > Rimini, Potere al Popolo: prezzi calmierati e salario minimo. Manifestazione sabato a Bologna

Rimini, Potere al Popolo: prezzi calmierati e salario minimo. Manifestazione sabato a Bologna

È un autunno amaro – scrive Francesco Vittori, portavoce Potere al Popolo, Rimini – quello che stiamo vivendo. Le ripercussioni economiche e sociali della pandemia si fanno sempre più gravi ed evidenti: decine di stabilimenti chiusi o delocalizzati, aumento del costo della vita con prezzi dei beni di consumo e delle bollette alle stelle).

A fronte di tutto – prosegue la nota di Francesco Vittori – c’è una crescente compressione dei salari (siamo l’unico paese europeo nel quale negli ultimi trent’anni sono progressivamente diminuiti), l’assenza di misure sociali e di supporto e il Governo sceglie, con la Legge di Bilancio 2022, di restringere l’accesso al Reddito di cittadinanza.

Ci avevano promesso che “sarebbe andato tutto bene”, invece dall’esplosione della crisi pandemica ad oggi – è aumentato considerevolmente il numero dei “nuovi poveri”. 

Occorrono interventi risolutori, occorre organizzarsi per imporre – al Governo, alle Istituzioni locali ma anche alle catene della Grande Distribuzione Organizzata – una serie di misure concrete di difesa e tutela sociale.

Potere al Popolo parteciperà alle manifestazioni nei principali capoluoghi di regione del prossimo Sabato 4 Dicembre – NO DRAGHI DAY -e sta costruendo una giornata di lotta nazionale contro il carovita per la metà del mese di dicembre: non scaricherete i costi della crisi generale sui nostri salari e le nostre pensioni!

Chiediamo: SALARIO MINIMO (10 EURO NETTI ORARI), REDDITO MINIMO MENSILE ED ESTENSIONE DEL REDDITO DI CITTADINANZA, BLOCCO DEI PREZZI ALL’INGROSSO, CALMIERAZIONE DEI PREZZI DEI PRODOTTI DI PRIMA NECESSITÀ’. ESTENSIONE DEI BONUS SOCIALI (PER LE UTENZE DOMESTICHE, PER I TRASPORTI PUBBLICI, etc.)

Invitiamo perciò a partecipare – conclude la nota di Francesco Vittori, portavoce Potere al Popolo, Rimini – alla Manifestazione regionale a Bologna il 4 dicembre con concentramento ore 10 in Piazza dell’Unità. Noi ci saremo”.

Ultimi Articoli

Scroll Up