Home > Ultima ora cronaca > Rimini, pregiudicato ed espulso stanato in una pensione dalla Polizia

Rimini, pregiudicato ed espulso stanato in una pensione dalla Polizia

Si nascondeva in una pensione di Rimini nei dintorni di Via Praga un giovane albanese zeppo di precedenti e di cui era già stata decretata l’espulsione. Ma B.S., di 38 anni, è stato beccato dalla Polizia durante uno controllo di routine presso le strutture ricettive.

Gli agenti della Questura hanno visitato una pensione di via Capizucchi ieri poco prima delle 8. Fra gli ospiti, in una stanza al terzo piano, un giovane ha detto di non avere documenti e quindi è stato accompagnato in Questura.

Qui, oltre alle sue vere generalità, è saltata fuori una lunga lista di precedenti: concorso in rapina, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento di mezzi di servizio delle forze dell’ordine. Tanto che nel maggio 2018 ne era stata decretata l’espulsione dal territorio nazionale: cui l’albanese non aveva mai ottemperato.

Dopo le le procedure di rito, l’uomo è stato accompagnato al Centro Permanenza per i Rimpatri di Bari. E’ il terzo accompagnamento in un CPR di questa settimana per gli agenti della Questura di Rimini.

Scroll Up