Home > Ultima ora cronaca > Rimini: prima infastidiscono i clienti del bar poi resistono e menano i poliziotti. Arrestati

Rimini: prima infastidiscono i clienti del bar poi resistono e menano i poliziotti. Arrestati

Doveva essere un tranquillo giovedì sera in centro, quando S.F.L., 25enne brasiliano, residente a Rimini e la sua amica V.A.D., 55enne inglese, hanno iniziato ad urlare ed infastidire i clienti dei locali in centro. 

Appena i due hanno visto i poliziotti arrivare hanno cercato di dileguarsi tra le viuzze del centro storico, entrando poi in uno dei locali situati nei pressi della Piazzetta San Martino dove, una volta raggiunti, gli agenti hanno cercato di identificarli.

Una volta consegnato il proprio documento, il ragazzo ha iniziato ad offendere i poliziotti ha strappato di mano il documento stesso all’agente che lo deteneva, sferrandogli un pugno.

Prontamente bloccato il ragazzo, anche la donna ha iniziato ad inveire contro gli agenti, spintonandoli ed aggredendoli.

Portati in Questura i due hanno continuato a tenere una condotta violenta nei confronti poliziotti.

Due di questi, medicati al Pronto Soccorso, hanno riportato lesioni guaribili in 3 e 7 giorni.

S.F.L. e V.A.D., sono stati arrestati per resistenza, violenza e lesioni a P. U. e denunciati per oltraggio. Processati per direttissima, sono stati condannati e rimessi in libertà, data l’assenza di precedenti.

Scroll Up