Home > Ultima ora Attualità > Rimini, qualità dell’aria, ARPAE: “Mai registrati a settembre valori superiori alle soglie di allarme”

Rimini, qualità dell’aria, ARPAE: “Mai registrati a settembre valori superiori alle soglie di allarme”

Diramato il rapporto mensile sulla qualità dell’aria da parte di ARPAE Emilia Romagna:

Durante il mese di Settembre, come avviene in genere in questo periodo dell’anno, le concentrazioni degli inquinanti sono state abbastanza contenute e non si sono registrate criticità significative.
Le condizione climatiche hanno favorito la formazione e l’accumulo di Ozono “O
3”: la concentrazione di questo inquinante ha raggiunto valori superiori al valore obiettivo di 120 µg/m3 (calcolato come media mobile sulle 8 ore) nelle stazioni di Marecchia (5 volte), S. Clemente (quattro volte) e Verucchio (tre volte). 

In ogni caso non sono mai stati registrati valori superiori alle soglie di allarme e di informazione, pari rispettivamente a 240 µg/m3 e 180 µg/m3 (calcolate su base oraria).

Dopo l’abbassamento relativo al periodo estivo il valore medio mensile del Biossido di Azoto presso la Stazione Flaminia ha iniziato ad aumentare raggiungendo un valore pari a quello previsto come limite per la media annuale (40 µg/m3)”.

Ultimi Articoli

Scroll Up