Home > Ultima ora cronaca > Rimini: rapina una ragazza e minaccia i Carabinieri, finisce in manette

Rimini: rapina una ragazza e minaccia i Carabinieri, finisce in manette

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rimini, ieri sera sul tardi arrestavano con l’accusa di rapina, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale, S.M., 48 enne del luogo.

L’uomo nel parcheggio adiacente al Ponte di Tiberio, armatosi con un tubo di ferro, dopo aver infranto il vetro della portiera posteriore destra di una Lancia Ypsilon, si era introdotto nell’auto ove aveva asportato alcuni spicci e due bracciali in argento. Scoperto dalla proprietaria, una ragazza 28 enne di Gatteo (Fc), non esitava a minacciarla con la spranga per poi allontanarsi, ma veniva subito raggiunto dai Carabinieri che lo bloccavano.

L’autore, in evidente stato di agitazione per abuso di bevande alcoliche, già noto alle forze dell’ordine poiché sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla P.G., non esitava anche a minacciare ed aggredire i Carabinieri che adottando le dovute cautele riuscivano a disarmarlo dell’arma impropria e trarlo in arrestarlo senza che nessuno rimanesse ferito. Al termine dell’udienza di convalida, svoltasi nel corso della mattinata odierna, l’arresto è stato convalidato e il rapinatore è finito al carcere di Rimini in attesa del processo fissato in data da definirsi.

Scroll Up