Home > Ultima ora cronaca > Rimini: riminese e sammarinese spaccano portone di un albergo chiuso. “Cerchiamo un posto per dormire”

Rimini: riminese e sammarinese spaccano portone di un albergo chiuso. “Cerchiamo un posto per dormire”

Alle ore 17.15 circa di ieri, sulla linea di emergenza del 112, giungeva una segnalazione di due soggetti vestiti di scuro con cappellini da baseball in testa, che dopo aver scavalcato la recinzione ed infranto il vetro della porta di ingresso, mediante l’utilizzo di un tubo in metallo, si erano introdotti all’interno di un hotel in via Lagomaggio, attualmente chiuso al pubblico.

Giunti immediatamente sul posto, ad attendere i poliziotti in strada, vi era la persona che aveva chiamato che indicava materialmente la porta infranta, utilizzata per introdursi all’interno della struttura. 

I poliziotti si introducevamo all’interno dell’immobile per effettuare un controllo. Giunti al primo piano fermavano due persone, un 29enne sammarinese ed un 31enne riminese. I due riferivano che erano alla ricerca di un giaciglio di fortuna.

Dai successivi accertamenti, veniva appurato che il 29enne sammarinese risultava avere a suo carico precedenti per reati contro il patrimonio e che era stato indagato più volte.

Il 31enne riminese, anch’esso con numerosi precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, in particolare per rapina, furto aggravato in abitazione, ricettazione, oltraggio e resistenza a p.u., estorsione, rapina, maltrattamenti di animali ed invasione terreni ed edifici. 

Arrestati, i due saranno processati per direttissima.

Scroll Up