Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini: “Rimpiattino”. L’iniziativa di Confcommercio contro lo spreco alimentare

Rimini: “Rimpiattino”. L’iniziativa di Confcommercio contro lo spreco alimentare

Si tiene domani, alle 15, nell’Auditorium della sede di Confcommercio della provincia di Rimini, in viale Italia, l’incontro di presentazione dell’iniziativa di Fipe – Confcommercio contro lo spreco alimentare. Si chiama “Rimpiattino” il nuovo modo di recuperare il cibo e le bevande che non sono state consumate durante il pasto al ristorante ed è fresco della 7.a edizione del premio “Vivere a spreco zero” con cui il ministero dell’Ambiente premia ogni anno enti pubblici e associazioni che si distinguono per l’impegno contro gli sprechi alimentari. 

All’incontro di presentazione del progetto, pronto a sbarcare sul nostro territorio, partecipano l’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini, Anna Montini, Roberto Fabbri Area manager relazioni enti locali di Hera, Fausto Pecci Responsabile servizi ambientali di Hera e il presidente provinciale e consigliere nazionale di Fipe, Gaetano Callà che farà gli onori di casa presentando l’iniziativa agli operatori del territorio.

 

FIPE si sta spendendo molto per la lotta allo spreco alimentare – sottolinea Callà – che si sta rivelando un’autentica piaga sociale e ambientale, basti pensare che nei ristoranti italiani si sprecano ogni anno 185.000 tonnellate di cibo. Ma i ristoratori hanno ben chiaro questo problema, tanto che da un’indagine Fipe del 2018 risulta che l’80% degli operatori dei pubblici esercizi ritiene il problema dello spreco di cibo nei loro esercizi rilevante e tra questi il 51% lo considera molto rilevante. Per venire incontro a questa esigenza, Fipe ha attivato varie iniziative di sensibilizzazione e l’opportunità di attrezzarsi e incentivare l’uso di contenitori da asporto eco-compatibili e salva-freschezza. Ecco allora Rimpiattino, la Doggy bag all’italiana”.

Scroll Up