Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini: sabato la presentazione del restauro dell’organo della Chiesa di Santa Maria dei Servi

Rimini: sabato la presentazione del restauro dell’organo della Chiesa di Santa Maria dei Servi

Sarà presentato sabato prossimo alle 16, presso la Chiesa Santa Maria dei Servi, nella omonima piazzetta, il progetto di restauro dell’organo Tamburini della Chiesa.

Relatori Saverio A. Tamburini e il Prof. Auro Panzetta, con breve audizione. All’Organo maestro Paolo Accardi.

Questo monumentale strumento, di indiscutibile interesse storico ed artistico, è stato costruito nell’anno 1920 (n. opus 71) dalla Pontificia Fabbrica d’Organi Comm. Giovanni Tamburini di Crema.

L’organo, di proprietà della Diocesi, a cui appartiene la Chiesa dei Servi di Rimini, il primo ottobre prossimo compirà 100 anni. E’ un organo a canne a trasmissione tubolare pneumatica, con sistema a doppio scomparto, strumento originale ed integro; il sistema a “doppio scomparto” permette di suonare gli stessi registri in modo indipendente sulle due tastiere. 

Collocato sopra l’ingresso principale della Chiesa, è racchiuso in cassa d’epoca posteriore che ne richiama lo stile. La cassa è interamente delimitata dalle griglie di espressione con finte canne di prospetto in legno verniciato. 

Il prezioso strumento, necessita di una accurata manutenzione straordinaria, con l’obiettivo di recuperare le caratteristiche tecniche, funzionali e sonore dell’organo, rispettandone scrupolosamente le pari esistenti e soprattutto l’ottima e piacevole intonazione del materiale fonico. L’intervento di manutenzione straordinaria programmato riguarderà la reimpellatura delle “fisarmoniche”, l’eliminazione delle perdite d’aria, l’eliminazione dei guasti generali della console di tutto l’organo e il ripasso dell’accordatura generale. 

I lavori verranno eseguiti dalla stessa casa costruttrice – oggi Fabbrica d’Organi Comm. Giovanni Tamburini di Saverio Anselmi Tamburini (Crema).  L’intervento di manutenzione di cui sopra ha già ottenuto la necessaria autorizzazione della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna Forlì-Cesena e Rimini.

 

La Chiesa di Santa Maria dei Servi

Ufficialmente Chiesa di S. Maria in Corte, è una Chiesa Cattolica di Rimini, il cui nome è dovuto ai servi di Maria che costruirono la chiesa nel XIV secolo. L’edificio, in origine ad una sola navata, sorge a Rimini alla fine del Corso d’Augusto, nell’omonima piazzetta dei Servi. 

Nel 1798, con la soppressione dell’ordine dei Servi di Maria, la Chiesa passò ai Domenicani, che vennero però revocati dopo appena un anno. Nel 1806 la Chiesa divenne parrocchia di S. Maria in Corte. Nel 1894 infine la facciata venne ricostruita ad opera dell’ing. Giuseppe Urbani.

Per sostenere il progetto è in corso la raccolta fondi con un conto corrente appositamente aperto presso RivieraBanca Credito Cooperativo.

 

I Soggetti promotori della raccolta fondi

 

Club Agora Rimini 11

Il Club Agora è una associazione internazionale fondata in Francia con il motto “Donner et Tolerer”. Agora è l’acronimo delle parole Action – Génerosité – Ouvertured’esprit -Respect des différence -Amitié – valori che il logo internazionale sintetizza nelle scelta rappresentativa di una foglia di Ginco Biloba, pianta che sopravvisse ai bombardamenti di Hiroscima.

Quest’anno ricorrono i 10 anni di Agora Italia (2010-2020): il 13 Marzo 2010, si è insediato il primo Comitato Nazionale del Club Agora Italia.

Alla luce della condivisione e della crescita “Sharing and development”, nasce ufficialmente a Rimini il 20 maggio 2017 il Club Agora Rimini 11; giunto al terzo anno sociale, oggi è composto da 20 socie molto attive e affiatate, alla guida la presidente Elena Casadei.

E’ un club per donne che hanno compiuto 42 anni con professioni, hobby e interessi diversi aventi scopi di amicizia, solidarietà e impegno sociale, senza alcuna connotazione politica. 

 

Club InnerWheel Rimini e Riviera, Distretto 209

L’International Inner Wheel è molto probabilmente la più grande organizzazione femminile di service al mondo. Conta circa 103.000 Socie appartenenti a 3.895 Clubs sparsi in 104 Nazioni e Territori; dall’Europa, all’Africa, India, Filippine, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, e Canada, per citarne soltanto alcune. L’International Inner Wheel è una ONG inserita nell’ECOSOC Roster. Ha 4 Rappresentanti all’ONU (2 a Vienna, 1 a Ginevra, 1 a New York).

Nasce 1924 in Inghilterra a Manchester su intuito della Prima Presidente, Margarette Golding, moglie di un Rotariano. Il simbolo, la ‘Ruota interna’, sta a significarne la matrice rotariana, la condivisione nell’agire e nel servire secondo il modello e lo stile rotariano. Le ultime modifiche statutarie consentono anche a donne non familiari di Rotariani, di accedere alla Associazione.

Le finalità dell’Associazione: Promuovere la vera amicizia – Incoraggiare gli ideali di servizio individuale – Favorire la comprensione Internazionale.

Il Club di Rimini e Riviera conta 31 socie e la Presidente per l’anno sociale 2019- 2020 è Patrizia Sarti Scrufari. Ogni anno il Club Inner Wheel Rimini e Riviera è impegnata in service culturali e sociali.  L’Inner Wheel Rimini e Riviera di Rimini compie questo quest’anno 26 anni. 

Per sostenere il progetto è in corso la raccolta fondi con un conto corrente appositamente aperto presso RivieraBanca Credito Cooperativo:

IBAN IT96P0899524213026000082437.

 

Prenotazioni:

(entro giovedi 19 febbraio)

338 9957000

339 8670853

Scroll Up