Home > Ultima ora Attualità > Rimini, sciopero del clima. Il corteo degli studenti per le vie della città

Rimini, sciopero del clima. Il corteo degli studenti per le vie della città

Ci siamo rotti i polmoni!”. Eccolo, uno dei tanti slogan che i ragazzi delle scuole riminesi stanno portando in corteo dalle prime ore del mattino per le vie cittadine. Come molte altre città sparse in tutto il mondo, anche Rimini ha aderito al secondo sciopero globale contro il clima sull’onda dell’entusiasmo delle parole di Greta Thunberg. E’ il secondo “Friday For Future” e i ragazzi riminesi si sono ritrovati nella prima mattinata al Centro Studi della Colonella di Rimini. Non un semplice ritrovo, perchè i giovani hanno replicato qui quello che era successo al Parco XV Aprile e alla spiaggia libera lo scorso 15 marzo, ripulendo da sporcizia e rifiuti tutta l’area. Poi alle 9.30 hanno dato vita ad un corteo pacifico aperto a tutta la cittadinanza, seminando fiori in corrispondenza di aiuole e rotonde. Alle 11 è previsto l’assembramento in Piazza Cavour, con gli interventi sul palco degli stessi studenti.

IL MANIFESTO

La concentrazione media di CO2 in atmosfera è in continua crescita, e se nell’era pre industriale erano 280 partipermilione e nel 2013 erano 400 e oggi si è raggiunti i 413.89 ppm (dati forniti dall’osservatorio di Mauna Loa nelle Hawaii), questo è un indice chiaro di quanto gli allarmi lanciati dalla comunità scientifica siano ascoltati solo da noi giovani che non chiediamo altro se non poter avere un futuro. Il 24 Maggio facciamo appello ad una politica climatica più ambiziosa a livello globale, europeo e nazionale. Gli scienziati sottolineano che il riscaldamento globale non deve superare 1.5°C, al fine di evitare grandi disastri. Ci resta poco tempo.
FFF invita tutti e tutte a partecipare e a far sentire la propria voce. Nessuna voce è troppo debole per farsi ascoltare, i grandi cambiamenti cominciano sempre da piccoli gesti. Ed è proprio a piccoli gesti che bisogna far nascere questa grande rivoluzione culturale sociale e ambientale, necessaria per la nostra sopravvivenza e per quella della nostra casa, il pianeta Terra.
Sono sempre più numerosi i cittadini che vogliono aria più pulita, meno plastica nei nostri oceani, più energia da fonti rinnovabili, un futuro sostenibile per i bambini e le bambine, in breve più risolutezza politica per il Pianeta!
Scendiamo in piazza per la giustizia climatica, in Italia e nel mondo!
Saremo tutti e tutte uniti per il clima! Tutti e tutte uniti per garantirci un futuro! (f.v.)

Scroll Up