Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, “Il segreto di una famiglia” ultimo film al Fulgor prima della chiusura estiva

Rimini, “Il segreto di una famiglia” ultimo film al Fulgor prima della chiusura estiva

Prima che domenica 7 luglio il Cinema Fulgor chiuda per il periodo estivo, Chiamamicitta.it consiglia Il segreto di una famiglia (La quietud) del regista argentino Pablo Trapero, presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2018, che verrà proiettato alle ore 16:30, 18:30 e 21:00.

Passati svariati anni, Eugenia (Bérénice Bejo) ritorna nella tenuta di famiglia per far visita al padre morente. È l’occasione per riavvicinarsi alla famiglia dopo un lungo periodo di lontananza, ristabilendo i contatti con la sorella Mia (Martina Gusmán), la madre Esmeralda (Graciela Borges) e con alcuni amici d’infanzia. Ma in realtà, dietro l’apparente quiete domestica, si nascondono tensioni e vecchie ruggini.

Il segreto di una famiglia è un dramma famigliare che vede avvolgersi le vite di chi, più o meno consapevolmente, finirà per svelare poco a poco il proprio malessere, spesso scaturito da una sostanziale incompatibilità con l’ambiente circostante.

Centrale è il gioco di specchi attraverso cui il regista declina il rapporto tra le due sorelle, e i rispettivi motivi di malessere riguardo alla figura materna, ora autoritaria, ora compassionevole. All’inizio appare come un dramma controllato, o comunque legato a dinamiche già frequentate da molti altri registi, ma poi – quando le problematiche interne alla famiglia e il dolore si fanno più scottanti – sfocia in una fluidità di situazioni che procede per amplificatio, fino a forzare il pedale del pathos verso una deriva emotiva e quasi melodrammatica.

Decisamente buona è la prova di Bérénice Bejo e Martina Gusmán, ma la migliore è senza dubbio Graciela Borges. Il reparto maschile, invece, risulta piuttosto deludente.

Edoardo Bassetti

Scroll Up