Home > Ultima ora cronaca > Rimini, semina il panico a bordo della linea 4. Poi prende a calci e pugni i Carabinieri

Rimini, semina il panico a bordo della linea 4. Poi prende a calci e pugni i Carabinieri

I Carabinieri di Rimini hanno arrestato un trentaduenne originario di Foggia ma residente a Rimini già da alcuni anni. Nella prima serata di sabato 5 ottobre l’uomo era salito a bordo di un autobus della linea 4 all’altezza di Viserba in evidente stato di alterazione, e qui aveva creato scompiglio aggredendo i passeggeri in attesa di scendere alle varie fermate.

Tanto che il conducente, esasperato, aveva interrotto la corsa del mezzo per chiamare tempestivamente il 112. Ma la furia dell’uomo non si è placata neanche all’arrivo dei Carabinieri. Il giovane infatti non si è fatto intimidire e alla vista dei militari ha dato in escandescenze aggredendoli e colpendoli con calci e pugni.

I Carabinieri, tuttavia, sono riusciti a trascinarlo nell’auto di servizio e  a portarlo in caserma, dove il trentaduenne è stato dichiarato in arresto. Nella mattina di oggi il Tribunale di Rimini ha convalidato l’arresto disponendo il trasferimento agli arresti domiciliari in attesa del processo. L’uomo, per altro, vanta già alcuni precedenti di Polizia.

Ultimi Articoli

Scroll Up