Home > Ultima ora cronaca > Rimini. Sfruttati e sottopagati a 3 euro all’ora. Blitz contro il caporalato dei volantinaggi

Rimini. Sfruttati e sottopagati a 3 euro all’ora. Blitz contro il caporalato dei volantinaggi

Una importante operazione di monitoraggio svolta dai militari del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Macerata, con la collaborazione della compagnia di Civitanova Marche, ha dato una fondamentale svolta nell’azione di contrasto dello sfruttamento di lavoratori extracomunitari e del fenomeno del caporalato, anche nel settore della distribuzione di materiale pubblicitario (volantinaggio).

Dopo un pedinamento di due furgoni provenienti, i militari hanno identificato 6 lavoratori di etnia pakistana e indiana che distribuivano volantini pubblicitari per le vie di Macerata, muovendosi sulle bici fornite dagli stessi dai datori di lavoro.
Due le aziende interessate originarie della provincia di Rimini e di Macerata.

Dagli accertamenti effettuati, anche mediante l’esame testimoniale dei lavoratori interessati, è emersa la condizione di sfruttamento da parte dei datori di lavoro a cui i soggetti erano costretti a sottostare visto lo stato di necessità derivante dal bisogno di guadagnare qualcosa al fine di sostenere i propri nuclei familiari. I datori di lavoro imponevano orari di lavoro giornalieri di 12 ore al giorno per una paga oraria di circa euro 2,90.

Ulteriore attività investigativa è in corso al fine di risalire alla filiera dei committenti, che commissionano tali attività su tutto il territorio della Regione Marche ed Emilia Romagna

Scroll Up