Home > Ultima ora cronaca > Rimini, si tuffa di testa nell’acqua troppo bassa, ora rischia la paralisi.

Rimini, si tuffa di testa nell’acqua troppo bassa, ora rischia la paralisi.

Rischia di avere risvolti drammatici la brutta avventura vissuta da un quarantenne albanese che era uscito in mare a bordo di un moscone nella mattinata odierna all’altezza del bagno 68. L’uomo si è infatti tuffato dal piccolo natante di testa sbattendo violentemente contro il fondale sabbioso in un punto dove evidentemente l’acqua era troppo bassa e ora rischia la paralisi e forse, anche la vita.

Il bagnante aveva perso conoscenza negli istanti immediatamente successivi all’urto ed era stato tempestivamente soccorso dal bagnino di salvataggio, raggiunto in poco tempo dai sanitari del 118 intervenuti con un autoambulanza e un auto medicalizzata. Dopo essere stato stabilizzato l’uomo  è stato trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale Infermi di Rimini.

Al quarantenne, attualmente ricoverato in prognosi riservata, sono state riscontrate gravi lesioni alle vertebre cervicali e sono da valutare gli eventuali danni dovuti alla mancanza di ossigeno, patita nei minuti successivi all’incidente.

Ultimi Articoli

Scroll Up