Home > Ultima ora Attualità > Rimini, Sigep: nel 2021 in piazzale Fellini la finale del campionato mondiale del gelatiere

Rimini, Sigep: nel 2021 in piazzale Fellini la finale del campionato mondiale del gelatiere

Sarà piazzale Fellini, a Rimini, a ospitare il villaggio del Gelato Festival in cui si terrà la finale del Gelato Festival World Masters, a settembre 2021. È quanto il presidente e fondatore del Gelato Festival, Gabriele Poli, ha annunciato questa mattina al Sigep. Articolata su un percorso di qualificazione lungo 4 anni, la sfida per il titolo di miglior gelatiere artigianale del pianeta, organizzata in partnership con Carpigiani e Sigep – Italian Exhibition Group, culminerà con la finalissima tra i 36 campioni che si saranno qualificati. Intanto il 2020 si presenta pieno di sfide per i gelatieri di tutto il pianeta: all’orizzonte c’è infatti un tour di 7 tappe in Europa, 5 negli Stati Uniti e decine di challenge in tutto il mondo. Si parte con l’edizione europea che inizia il weekend 25-26 aprile a Firenze con la tappa inaugurale di Gelato Festival 2020. A questa seguiranno gli appuntamenti a Roma (1-3 maggio) e a Milano (16-17 maggio), poi la kermesse si sposterà all’estero con le tappe di Barcellona (23-24 maggio), Berlino (6-7 giugno), Londra (27-28 giugno) e Manchester (4-5 luglio). Il programma proseguirà in parallelo ad di là dell’Atlantico con l’edizione americana, articolata in 5 tappe: Dallas (30-31 maggio), Chicago (15-16 agosto), Washington DC (5-6 settembre), New York (19-20 settembre) e West Hollywood (3-4 ottobre). La novità del tour 2020 sarà l’apertura al mondo del caffè artigianale, con una serie di competizioni dedicate ai gelatieri per rafforzare il loro legame con quest’eccellenza del made in Italy. 

Sempre al Sigep, il Gelato Festival ha aggiornato il Gelato Festival World Ranking© per l’anno 2020, la classifica permanente che definisce la graduatoria dei migliori gelatieri artigianali a livello planetario. Dopo il lancio lo scorso anno, sabato 18 gennaio sono stati svelati i nuovi punteggi e le nuove “corone”, ossia il riconoscimento assegnato a chi raggiunge un punteggio particolarmente alto, da una a un massimo di cinque. Eugenio Morrone si conferma “re” della graduatoria mondiale permanente, aggiornata ogni anno, che definisce la classifica dei migliori gelatieri artigianali a livello planetario. Ma il maestro romano di origini calabresi è incalzano ad appena tre punti dalla veronese Giovanna Bonazzi, mentre sul terzo gradino del podio sale Maurizio Melani. 

 

 

Sfida all’ultimo pane

Un vero campionato con una grande posta in gioco: è “Bread in the City”, gara internazionale di panettieri che al Sigep di Italian Exhibition Group si sfidano sul filo della cottura perfetta, della lievitazione magistrale, dell’impasto più delicato e gustoso. Otto squadre si cimentano due a due: Paesi Bassi, Cina, Spagna, Perù, Germania, Cina Taipei, Svizzera e Giappone. Oggi era il turno di Paesi Bassi contro Taipei, con prove impegnative: dal pane a lievito naturale, lavorazioni tipiche del paese di provenienza, il pane in cassetta, la italianissima ciabatta, la pizza Margherita e una di creazione originale, e i pani mignon al latte sino alle viennoiserie lievitate e zuccherate, le torte salate. Otto ore per squadra, dall’impasto alla cottura e per stupire davvero… le sculture di pane. I risultati finali, mercoledì 23.

Il pane fa ingrassare. No. Qui non si tratta di simpatie o debolezze di gola. Il confine tra verità e fake news lo fa la scienza, perciò Assipan, Associazione Italiana Panificatori e Affini, ha deciso di comunicare in modo semplice e accessibile le proprietà indispensabili del pane nella dieta mediterranea con l’expertise della biologa nutrizionista Valeria Bottalico e la competenza del presidente di Assipan Claudio Conti, sollecitati entrambi dalle domande della giornalista Atenaide Arpone. “C’è da tutelare i nostri professionisti associati dal punto di vista sindacale con una contro-informazione che ristabilisca la verità”, dice Conti. “Il pane fornisce il 60 per cento dell’energia di cui il nostro organismo ha bisogno durante il giorno. Muscoli, fegato, cervello non possono fare a meno dei carboidrati e noi siamo qui per smontare tutte le fake news dannose per la salute”, ha concluso Bottalico.

Scroll Up