Home > Ultima ora economia e turismo > Rimini. Sigilli a un dehor ed una pedana da ballo in due noti locali della riviera

Rimini. Sigilli a un dehor ed una pedana da ballo in due noti locali della riviera

La Polizia Municipale ha lasciato passa ferragosto, per passare al sequestro di alcune manufatti, ritenuti abusivi di due importanti locali della sulla spiaggia di Rimini. Uno dei locali è il Frontemare di Rivazzurra. I vigili hanno posto i sigilli sulla pedana attrezzata con tavoli e sedie e una pista da ballo collocata nella parte lato mare del locale. Tra i motivi del sequestro potrebbero esserci una mancata autorizzazione della soprintenda di Ravenna.

Frontemare è un locale importante per la zona turistica di Rivazzurra. Si tratta del primo locale che attuando la ristorazione collettiva per conto degli hotel della zona. Sono numerosi gli esercizi ricettivi che hanno un convenzione con Frontemare per fare pranzare e cenare i propri clienti nel locale sulla spiaggia. L’attività del locale funziona regolarmente sia nella ristorazione che nelle altre forme di intrattenimento.

Altro locale che ha visto i sigilli della Polizia Municipale è il ristorante Altamarea di Torre Pedrera. In questo caso sotto osservazione è finito il dehor. Anche in questo caso si tratta di una pedana in legno collocata nella parte mare del locale. Il Ristorante Altamare funziona regolarmente negli altri spazi del locale.

Come per Frontemare si contesta la mancata autorizzazione paesaggistica. Il legale della proprietà sostiene che non era necessaria. Alla fine sarà il Tar a doversi pronunciare.

Scroll Up