Home > Speciale Elezioni > Rimini: spiagge libere, cultura e energia eolica tra le domande di Italia Nostra ai candidati Sindaco

Rimini: spiagge libere, cultura e energia eolica tra le domande di Italia Nostra ai candidati Sindaco

Sono cinque le domande che ieri in serata Italia Nostra Rimini ha inviato via email alle segreterie dei candidati sindaco alle prossime elezioni che si svolgeranno nella città di Rimini. Seguendo i principi che da sempre contraddistinguono la nostra associazione – scrive in una nota  Italia Nostra Rimini – e che principalmente ci vedono impegnati nella salvaguardia del patrimonio culturale e naturalistico  del nostro territorio abbiamo sottoposto ai candidati quesiti su alcuni dei temi che ci hanno visto in questi anni in prima linea confrontarci a volte con toni anche aspri – conclude la nota di Italia Nostra Rimini – contro le amministrazioni del nostro territorio. 

– Quale è il vostro programma in merito e come pensate di pianificare il restauro del patrimonio architettonico storico artistico, della città, di proprietà del comune come per esempio Palazzo Lettimi e S. Francesco? 

– Siete d’accordo o contrari alla concessione trentennale di uno specchio acqueo antistante i Comuni di Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica, del progetto per la realizzazione ed esercizio di una centrale eolica offshore presentato da Energia Wind 2020 S.r.l. nel marzo 2020 che prevede la realizzazione di 59 aeregeneratori a 5,4 miglia (10 km) dalla costa e attualmente in fase di valutazione? 

– Nel programma dei primi cento giorni è prevista la nomina di un/a direttore/a del polo Museale, della biblioteca Gambalunga e del teatro Galli? 

– È prevista l’adesione e la pianificazione di un serio programma per la riduzione delle emissioni, attraverso la collaborazione con le “Città solari”? Se si illustratelo sinteticamente. 

– È prevista la creazione di un comitato scientifico ed un programma di incontri, per la condivisione dei progetti culturali, con le associazioni? Se si illustratelo sinteticamente. 

– Quali saranno le politiche per le spiagge libere presenti nel territorio del Comune?”.

Ultimi Articoli

Scroll Up